Periodo ipotetico inglese

Nelle conversazioni in inglese, ci si ritrova spesso a voler parlare di eventi che potrebbero accadere nel presente e nel futuro, a dare consigli o, ancora, ad esprimere rammarico e in questi casi può capitare di sentirsi in difficoltà relativamente alle forme verbali più corrette da utilizzare. Per questa ragione abbiamo pensato di approfondire uno degli argomenti di grammatica più insidiosi: il periodo ipotetico in inglese.

Il periodo ipotetico inglese si utilizza per esprimere un'ipotesi e la conseguenza che ne deriva. Pertanto, la frase ipotetica si suddivide in due proposizioni: la main clause, ovvero la proposizione principale e la if clause, ovvero la subordinata introdotta, appunto, dalla preposizione if.

Esistono 4 diverse tipologie di periodo ipotetico in inglese: Zero Conditional, First Conditional, Second Conditional e Third Conditional.

Pronto a imparare a utilizzare correttamente il periodo ipotetico in inglese? In questo articolo approfondiamo le prime due forme: Zero Conditional e First Conditional

Zero Conditional

Usiamo il condizionale di tipo zero, detto anche Present Real Conditional, per parlare dei risultati (sempre veri e che non cambiano mai) di situazioni di vita reali. Questo tipo di condizionale viene usato per descrivere abitudini che si ripetono, fatti scientifici, regole e cose generalmente vere.

  • If you heat water, it boils. (Fatto)
  • If the fire alarm rings, the people leave the building. (Regola)
  • You get wet if it rains. (Fatto)

Le frasi ipotetiche che presentano lo Zero Conditional si formano in questo modo:
If + present simple, present simple. “If I’m hungry, I get tired”.

Ricapitolando: lo Zero Conditional, si usa per parlare di risultati reali di situazioni generali.


First conditional

Usiamo il condizionale di primo tipo per parlare dei risultati di possibili situazioni future. Lo usiamo spesso per descrivere fatti scientifici, regole e cose generalmente vere. Viene anche chiamato Future Real Conditional, proprio perché gli eventi di cui si parla sono possibili.

  • If it rains tomorrow (situazione possibile), we’ll stay home and watch a movie (risultato).
  • I’ll give Jim (risultato) the message if I see him (situazione possibile).
  • If I study (situazione possibile), I’ll pass my test (risultato).

Le frasi ipotetiche che presentano il First Conditional si formano in questo modo:
If + present simple, will + verbo (futuro). If it snows next week, we’ll go skiing.

Ricapitolando: il First Conditional, si usa per parlare di risultati possibili (reali) di situazioni o azioni future.


Post realizzato in collaborazione con Kaplan International Languages, da oltre 80 anni leader mondiale nell’insegnamento della lingua inglese e nella preparazione ai principali test in oltre 40 destinazioni nel mondo, che è presente a Londra con due scuole al centro della città, a Leicester Square e Covent Garden.