british-museum-cover

British Museum

 
4.9 (2162)

Il British Museum custodisce un tesoro di inestimabile valore, il più grande che potreste ammirare. Se vieni a Londra non perderti la Visita Guidata al British Museum in italiano, oppure scopri in questa pagina cosa vedere nel museo più importante della capitale!

La maggior parte delle gallerie del British Museum sono aperte alle visite ma è necessario un biglietto di ingresso per accedere, sia alla collezione permanente del museo sia alle mostre a pagamento. Raccomandiamo pertanto di ottenere il biglietto online in quanto ogni giorno è disponibile un numero limitato di posti per coloro che ne sono sprovvisti e l'ingresso non può essere garantito. All'interno del museo è raccomandato di indossare la mascherina, a meno di non avere una esenzione, e mantenere una distanza di sicurezza durante la visita.

British Museum: cosa vedere

Il Museo Britannico si sviluppa su una superficie di circa 54.000 mq dove si ammirano oltre quattro milioni di oggetti: ossa preistoriche, la tomba Payava del IV secolo a.C. proveniente dalla Grecia, blocchi del Partenone, mummie egizie, la Stele di Rosetta, intere sale di palazzi assiri, dipinti, ceramiche, vasi, tombe, sculture, sarcofagi, gioielli, lampade, papiri, teschi e scheletri... Come se non bastasse, il museo cresce quasi quotidianamente visto che gran parte dei ritrovamenti nazionali arriva qui, i lasciti sono frequenti e i nuovi acquisti non sono rari. Oltre alla celebre collezione permanente del British Museum si possono visitare le mostre ed esposizioni temporanee di importanza internazionale che il museo ospita continuamente.

Visitare tutte le gallerie in una sola giornata può essere stancante, per cui se non si ha la possibilità di tornare è necessario scegliere le sezioni o i reperti più importanti da vedere e saperli individuare all'interno del museo: puoi semplificare il tutto prenotando una visita in italiano, disponibile tutti i giorni, oppure seguire la guida in questa pagina. Trova di seguito le cose che assolutamente non devi perdere:

La Stele di Rosetta

Dove trovarla: Ground floor, Sala 4, sezione Egyptian sculpture

The Rosetta Stone è il reperto più importante di tutto il British Museum e non potrai uscire senza averlo visto: si tratta di una lastra in basalto grigio scoperta nel 1799 dalle truppe di Napoleone Bonaparte a Rosetta, una località sul delta del Nilo. La Stele di Rosetta è diventata una delle pietre più famose al mondo perchè attraverso la decifrazione del testo che vi è inciso, avvenuta nel 1822, è stato possibile leggere e tradurre i geroglifici egiziani aprendo le porte alla conoscenza della cultura, della storia e delle credenze dell'antico Egitto.

Busto di Ramses il Grande

Dove si trova: Ground floor (piano terra), Sala 4, sezione Egyptian sculpture

Il busto in pietra raffigurante Ramses II, il faraone egizio più conosciuto al mondo, è tra i reperti più importanti della sezione dedicata alle sculture egiziane, una delle più importanti del museo.

Le sculture del Partenone

Dove si trovano: Ground floor, Sala 4, sezione Greece: Parthenon

Sono proprio loro: le sculture greche, antiche di 2.500 anni che adornavano il Partenone, furono portate nel Regno Unito nel 1801 dal diplomatico britannico Thomas Bruce, più comunemente noto come Lord Elgin, ed acquistati nel 1816 dal British Museum. La Grecia continua tutt'oggi a rivendicarne la proprietà ma il governo britannico si è sempre opposto alla loro restituzione.

Il Monumento alle Nereidi

Dove si trova: Ground floor (piano terra), Sala 17, sezione Ancient Greece and Rome

La sua sontuosa scultura decorativa del monumento, probabilmente costruito per Erbinna, sovrano della Licia Xanthos nell'odierna Turchia sud-occidentale, è stata incredibilmente ricostruita ed esposta intorno alle pareti della Sala 17. Le Nereidi erano ninfe del mare nella mitologia greca, che aiutavano i marinai nei loro viaggi quando affrontavano violente tempeste.

Hoa Hakananai'a

Dove si trova: Ground floor, Sala 24, sezione Living and Dying

All'interno della galleria che esplora come le persone di tutto il mondo affrontano le dure realtà della vita e della morte, troviamo nientemeno che Hoa Hakananai'a, la statua in basalto proviente dal centro rituale di Orongo a Rapa Nui, l'Isola di Pasqua.

Serpente azteco

Dove si trova: Ground floor (piano terra), Sala 27, sezione Mexico

Si tratta di una scultura di serpente a due teste realizzata con pezzi di turchese su una base di legno nel XV o XVI secolo in quello che oggi è il Messico per scopi rituali. Oltre alla cutura atzeca, sono rappresentate in questa galleria anche quella olmeca, maya e mista

Mummie e sarcofagi egizi

Dove si trovano: Upper floors, Sale 62 - 63, sezione Egyptian death and afterlife: mummies

Le mummie egizie rappresentano un'altra importante attrattiva del British Museum: tra queste la Mummia di Katebet, una delle più studiate del museo, incredibilmente ben conservata nonostante risalga a più di 3.300 anni fa. Oltre alle mummie, questa affascinante sezione si completa di sarcofagi, maschere funerarie, ritratti ed altri oggetti destinati ad essere sepolti con il defunto. Il percorso espositivo aiuta a comprendere il pensiero degli antichi egizi su morte ed aldilà, ma anche a conoscere i processi di mummificazione, la magia e rituali funebri in uso al tempo.

Il tesoro di Sutton Hoo

Dove si trova: Upper floors, Sala 41, sezione Sutton Hoo and Europe

E' una delle scoperte più spettacolari e importanti dell'archeologia britannica: il tesoro fu rinvenuto nel 1939 a Sutton Hoo, sito di due cimiteri anglosassoni del VI e VII secolo, uno dei quali conteneva una nave funeraria completa di un gran numero di artefatti tra cui il famoso elmo di Sutton hoo, manufatto sassone dell'Età del ferro germanica.

Scacchi di Lewis

Dove si trovano: Upper floors, Sala 40, sezione Europe

Sono i pezzi degli scacchi più famosi al mondo, realizzati nel XII secolo in avorio di tricheco e scoperti nel 1831 sepolti in un banco di sabbia al largo dell'isola scozzese di Lewis

Great Court

La grande sala all'ingresso del British Museum oggi è il più grande spazio pubblico coperto di tutta Europa. La Great Court è stata inaugurata nel 2000, in occasione delle celebrazioni del 250° anniversario del British Museum. Il cortile del museo è stato ristrutturato su progetto di Norman Foster e riportato all'antica bellezza: il vecchio cortile, nascosto al pubblico per quasi 150 anni, è stato coperto dal tetto in vetro e acciaio ed ha aperto al pubblico con il nome di Queen Elizabeth Great court, e mette in comunicazione le diverse sezioni del museo.

Reading Room

Al centro della Great Court si trova la British Museum Reading Room, aperta nel 1857 su progetto dell'architetto Sydney Smirke. In questa importante sala di lettura studiarono il Mahatma Gandhi, Oscar Wilde, Karl Marx e Lenin, giusto per citarne alcuni. Nel 1997 la Biblioteca Nazionale si è trasferita presso l'attuale sede della British Library ma la Reading Room è aperta tutt'ora e liberamente accessibile.

Mappa British Museum

Scarica la mappa in pdf del British Museum: puoi salvarla sul tuo telefono o stamparla. All'interno del museo non vengono distribute copie cartacee della mappa, utile per individuare le sale dove si trovano le varie collezioni

Chi ha fondato il British Museum?

Il British Museum è uno dei più antichi ed interessanti musei del mondo: fu fondato nel 1753 dal collezionista Sir Hans Sloane che suggerì al governo di comprare gli 80.000 pezzi da lui raccolti. L'intera collezione di Sir Sloane venne così acquistata dal governo britannico per 20 mila sterline e nel gennaio del 1759 il British Museum aprì. In poco tempo il museo crebbe a dismisura grazie alle numerose donazioni ed acquisizioni, ma anche al saccheggio perpetrato nelle terre dell'impero britannico.

Il British Museum è aperto dal lunedì alla domenica, 10.00–17.00 (ultimo ingresso alle 16.00). L'ingresso alla collezione permanente è gratuito, a pagamento l'ingresso ad alcune esposizioni temporanee.

Indirizzo

Great Russell St, Bloomsbury
Londra WC1B 3DG
Stazioni Metro:
  • Holborn Station
  • Russell Square Station
  • Tottenham Court Road
Stazioni Treno:
  • Euston
  • King’s Cross/St Pancras Int.

British Museum: cosa vedere nelle vicinanze

National Portrait Gallery
Distanza: 1.11 Km
Somerset House © Cedric Weber - Shutterstockcom
Distanza: 1.15 Km
Courtauld Gallery
Distanza: 1.15 Km

Immagini

British Museum
La Stele di Rosetta, uno dei reperti più importanti del British Museum
British Museum, mummie egizie
Il British Museum è uno dei musei più importanti al mondo!
La Great Court del British Museum

Mappa

Alterna origine/destinazione

Recensione Utenti

2162 recensioni
 
89%
 
10%
 
0%
 
0%
 
0%
Ti piace questo museo?
 
4.9
Guarda tutte le opinioni degli utenti
Esegui il login o registrati per accedere
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Ti piace questo museo?
Guarda tutte le opinioni degli utenti
In occasione del bicentenario dell’indipendenza del Perù, il British Museum dedica una mostra importante al paese e alle civiltà che lo hanno popolato nel corso di oltre 4 millenni di storia: fin...
Ritornano al British Museum le incantevoli stampe realizzate da uno dei più grandi artisti giapponesi: Hokusai. Dal 30 Settembre 2021 fino al 30 Giugno 2022.

Da non perdere a Londra e dintorni...