Skip to main content

La metropolitana di Londra

Metro Londra

La Metro di Londra, detta familiarmente Tube, è una delle più antiche ed estese del mondo e offre il sistema più veloce per spostarsi nella capitale. La Tube è ben integrata con altri servizi su rotaia come DLR, London Overground, Elizabeth Line e alla rete ferroviaria urbana.

Non tutti gli Aeroporti di Londra sono raggiunti dalla metropolitana: solo l'Aeroporto di Heathrow lo è, trovandosi sulla Piccadilly Line, mentre l'aeroporto di London City è raggiunto dalla DLR e gli aeroporti di Stansted, Gatwick e Luton sono collegati solo alla rete ferroviaria e stradale.


Metro Londra: biglietti e prezzi

Londra è suddivisa in nove zone tariffarie concentriche (vedi la mappa in questa pagina): dalla più centrale zona 1, alla più periferica zona 9. Se sei un turista, ti sposterai soprattutto in zona 1 e 2, dove si trovano la maggior parte delle attrazioni di Londra. Il costo del viaggio dipende dalle zone che attraversi, e lo pagherai tramite una Oyster Card (o Visitor Oyster), una carta Contactless o con una Travelcard.

Viaggiare con Oyster Card, Visitor Oyster e Contactless

Quando entri ed esci dalle stazioni, all'inizio e alla fine del viaggio, devi toccare la tua carta sul lettore giallo per aprire il cancelletto. Il costo del viaggio viene scaricato dal credito disponibile sulla Oyster Card o addebitato sulla Contactless: questa modalità è denominata 'pay as you go' (pagamento a consumo). Il costo del viaggio è calcolato in base alle zone attraversate e alla fascia oraria (Peak e Off Peak). La cosa buona è che il costo totale dei viaggi giornalieri non sarà mai superiore ad un limite di spesa prestabilito che si chiama price cap: in altre parole, se viaggi in zona 1-2, il massimo che pagherai in una giornata è £8.50 (vedi la tabella)

Fasce orarie

  • Peak: è la fascia oraria più costosa, va dal lunedì al venerdì dalle 6:30 alle 9.30 e dalle 16 alle 19.
  • Off Peak: è la fascia oraria più economica ed è attiva in tutti gli altri orari compresa l'intera giornata del sabato, della domenica e delle feste nazionali
Metro, DLR, Overground e Treno Tariffe pay as you go dal 3 marzo 2024
Zones
Peak Single
Off-peak Single
Price Cap
1 only
£2.80
£2.70
£8.50
1-2
£3.40
£2.80
£8.50
1-3
£3.70
£3.00
£10.00
1-4
£4.40
£3.20
£12.30
1-5
£5.10
£3.50
£14.60
1-6
(Heathrow Airport)
£5.60
£5.60
£15.60

In metro con Travelcard

L'altro metodo di pagamento, molto diffuso, è la Travelcard: è un abbonamento vero e proprio a scadenza che può anche essere caricato sulla propria Oyster Card (non sulla Visitor Oyster Card ). Se sei un turista e viaggi con la travelcard cartacea, la dovrai inserire nell'apposita fessura per aprire il cancelletto. Queste le tariffe della metro di Londra con Travelcard aggiornate al 2024:

London Travelcard Tariffe 2024 (Dal 3 marzo)
Zone coperte
Travelcard 1 giorno
Altre Travelcards
Peak*
Off-Peak
7 giorni
1 mese
1 anno
Zona 1-2
£ 15.90
£ 15.90
£ 42.70
£ 164.00
£ 1708
Zona 1-3
£ 15.90
£ 15.90
£ 50.20
£ 192.80
£ 2008
Zona 1-4
£ 15.90
£ 15.90
£ 61.40
£ 235.80
£ 2456
Zona 1-5
£ 22.60
£ 15.90
£ 73.00
£ 280.40
£ 2920
Zona 1-6
£ 22.60
£ 15.90
£ 78.00
£ 299.60
£ 3120
* Le tariffe peak si applicano ai viaggi effettuati dal lunedì al venerdì prima delle 9:30. Tutti gli altri viaggi sono off-peak

Mappa Metropolitana con ricerca stazioni

Usa la mappa interattiva per trovare facilmente le stazioni della metro di Londra: inserisci il nome della stazione e visualizzala sulla cartina. Puoi anche vedere in quale zona tariffaria si trova la stazione di tuo interesse

Per mappe e cartine della metro scaricabili in pdf vai alla pagina Mappe Londra.


Orari Metro Londra

Generalmente, la metropolitana funziona dalle 5:00 del mattino fino a mezzanotte, da domenica a giovedì. (con una riduzione di orari alla domenica). Il venerdì e il sabato il servizio è esteso alle ore notturne con la Night Tube.

Night Tube

La metropolitana notturna è attualmente attiva il venerdì e il sabato sulle linee Central, Jubilee, Northern, Piccadilly e Victoria.

Le tariffe notturne sono le stesse di quelle diurne (si applica la tariffa ordinaria off-peak). Gli abbonamenti giornalieri (Day Travelcard) coprono tutti i viaggi nella data di emissione del biglietto fino alle 4:30 del giorno successivo.

Circa mezzo milione di viaggiatori utilizzano ogni settimana il servizio notturno della metro.


Linee Metro Londra

Le linee della metropolitana sono ben contraddistinte dai colori

Nome Linea Colore Lungh. Staz.
Bakerloo Line Marrone 23,2 km
25
Central Line Rosso 74,0 km
51
Circle Line Giallo 22,5 km
27
District Line Verde 64,0 km
60
East London Line Arancio 8,0 km
9
Hammersmith & City Line Rosa 26,5 km
28
Jubilee Line Grigio 36,2 km
27
Metropolitan Line Viola 66,4 km
34
Northern Line Nero 57,6 km
51
Piccadilly Line
Blu 70,4 km
52
Victoria Line Azzurro 22,5 km
16
Waterloo and City Line Turchese 2,4 km
2

Elizabeth Line

L'Elizabeth Line è la più recente delle linee della metro. Inaugurata nel 2022, è la linea più lunga della rete e collega Londra da Ovest ad Est, da Reading a Shenfield per un totale di 41 stazioni, tra cui quelle ai terminal 2, 3, 4 e 5 dell'aeroporto di Londra Heathrow, Ealing Broadway, Paddington, Bond Street, Tottenham Court Road, Farringdon, Liverpool Street, Whitechapel, Stratford e Canary Wharf (vedi la mappa sottostante della Elisabeth Line).


DLR e London Overground

DLR e London Overground sono due servizi di trasporto integrato alla rete metropolitana:

  • London Overground: è il servizio di trasporto ferroviario urbano che assicura un servizio quasi interamente in superficie nelle aree immediatamente successive al centro, soprattutto in zona 2.
  • Docklands Light Railway (DLR): è una metropolitana leggera che collega il centro di Londra (Bank) con la zona del Docklands, Canary Wharf inclusa, fino a Greenwich ed altre zone nel sud est di Londra.

Consigli pratici per viaggiare con la Tube

Per orientarti nelle stazioni della metropolitana senza rischiare di prendere il treno sbagliato ricorda di guardare gli indicazioni di direzione: eastbound (direzione est), westbound (direzione ovest), northbound (direzione nord) e southbound (direzione sud). Ognuna delle 12 linee della metropolitana di Londra è contraddistinta da un colore diverso in modo da poterle seguire facilmente su una mappa (in distribuzione gratuita presso le stazioni).

Soprattutto nelle ore di punta i treni della metro sono affollatissimi così come le stazioni, i tunnel, le scale mobili, gli ascensori. Per questo sulle scale mobili si sta sempre sulla destra, per lasciare lo spazio libero sulla sinistra a chi ha fretta. Si consiglia di evitare di sostare davanti ai cancelletti: è anche buona norma tirare fuori la Oyster Card senza doverla cercare davanti alle barriere. Se ci si deve fermare per consultare una cartina è meglio mettersi in disparte senza ostacolare gli ingressi e le uscite dalle stazioni.



Curiosità sulla metropolitana di Londra

  • La metro di Londra è stata inaugurata il 10 gennaio 1863
  • Data la sua antichità, la rete metropolitana è naturalmente avvolta in numerose storie misteriose: ne parliamo nell'articolo "I fantasmi della Metropolitana di Londra"
  • I treni della metropolitana trasportano 4 milioni di passeggeri al giorno
  • I treni possono superare le 60 miglia all'ora.
  • La rete può contare su 402 km di binari che collegano più di 270 stazioni
  • Molte stazioni della metropolitana sono state usate come rifugi antiaerei durante la seconda guerra mondiale, ma la Central Line è stato anche trasformata in una fabbrica di aerei da caccia che si estendeva per più di due miglia, con un proprio sistema ferroviario. La sua esistenza è rimasta un segreto fino al 1980.
  • La scala mobile più lunga è quella della stazione di Angel: è lunga 60 metri, con un dislivello di 27 metri.
  • La stazione di Aldgate, sulla Circle e Metropolitan Lines, è costruita su un enorme fossa comune, dove sono sepolti più di 1.000 corpi di morti per peste.
  • La stazione più profonda è quella di Hampstead, sulla Northern line, che scende fino a 58.5 metri. La stazione più alta sul livello del mare è Amersham, a 147 metri.
  • Si dice che sia Sting che Paul McCartney abbiamo suonato in metropolitana sotto mentite spoglie.
  • La frase Mind the gap risale al 1968. La registrazione che viene trasmesso dagli altoparlanti delle stazioni venne registrato per la prima volta da Peter Lodge, che aveva una casa discografica a Bayswater. Questa voce è ancora in uso, ma in alcune linee è stata sostituita.
  • Sono circa i 50 passeggeri che ogni anno si suicidano in metropolitana. La Jubilee Line è l'unica che ha schermi in vetro protettivi.
  • La London Underground, questo il nome in inglese, è familiarmente chiamata Tube.

Bikeworldtravel / Shutterstock.com
Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2024