L'invito rivolto dalla British Library ai propri visitatori è “esplorate il sapere mondiale”, e a buon diritto. Principale biblioteca nazionale del Regno Unito, la sua collezione include oltre 150 milioni di documenti tra manoscritti, mappe, giornali, periodici, stampe e disegni, spartiti e contratti, oltre che libri stampati. Quasi tutte le lingue conosciute vi sono rappresentate.

La British Library riceve una copia di ogni pubblicazione effettuata nel Regno Unito e in Irlanda, per cui circa 3 milioni di nuovi documenti vengono aggiunti ogni anno alla sua collezione. L'archivio sonoro raccoglie registrazioni che vanno dai cilindri del Diciannovesimo secolo a CD, DVD e MD.

Un'impressionante collezione di circa 8 milioni di francobolli e altri oggetti filatelici completano l'enorme patrimonio documentale della biblioteca, ospitato, a quanto si dice, su circa 625 km di scaffali, la cui estensione viene incrementata di 12 km ogni anno. Il che significa che un lettore che esamini 5 documenti al giorno ci metterebbe più di 80.000 anni per vedere l'intera collezione!

Questo immenso patrimonio di sapere, è conservato in tre siti diversi, il più noto dei quali è la sede di St Pancras, a pochi minuti a piedi dal British Museum: si tratta del più vasto edificio pubblico costruito nel Regno Unito nel Ventesimo secolo, per il quale sono stati impiegati 10 milioni di mattoni e 180.000 tonnellate di cemento. Il piano interrato si estende fino alla profondità di 24.5 metri, mentre la superficie totale dell'edifico è di 120.000 metri quadri, su 14 piani, 9 sopra e 5 sotto terra, con la possibilità di fornire spazi di lettura a più di 1200 utenti alla volta.

Tra i tesori della British Library spiccano la Magna Charta, una raccolta di appunti di Leonardo da Vinci, la prima edizione del Times, del 18 marzo 1788, manoscritti dei Beatles, la registrazione del discorso di Nelson Mandela al processo che lo vide imputato nel 1963-64 insieme ad altri nove leaders dell'African National Congress, oltre che oracoli cinesi su osso vecchi di 3000 anni.

Le gallerie permanenti ospitano un'esibizione filatelica, una raccolta di alcuni dei più preziosi tesori posseduti dalla biblioteca e una mostra volta a illustrare i metodi di conservazione utilizzati per proteggere i documenti dall'usura del tempo. La British Library organizza regolarmente mostre temporanee a tema.


INGRESSO ALLA BRITISH LIBRARY

Per i lettori:

  • lunedì - giovedì 9.30 - 20.00
  • venerdì 9.30 - 18.00
  • sabato 9.30 - 17.00
  • domenica 11.00 - 17.00

Per accedere alle sale di lettura è necessario compilare un apposito modulo. Le gallerie permanenti chiudono alle 18, salvo il martedì, quando chiudono alle 20. L'archivio sonoro è accessibile per appuntamento durante l'orario di apertura. La collezione filatelica è accessibile per appuntamento dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 16.

Indirizzo

96 Euston Rd
Londra NW1 2DB
Stazioni Metro:
King’s Cross/Euston
Stazioni Treno:
King’s Cross/St Pancras Int.

British Library: cosa vedere nelle vicinanze

Immagini

Aerial shot of the British Library at St Pancras. Photo credit Tony Antoniou
Mozart’s catalogue of his complete musical works from 1784-1791, featuring his handwriting and musical notation (c) British Library
View of people researching at the British Library. Photo by Tony Antoniou
Shakespeare statue at the British Library (c) Jennifer Howe
The British Library in the knowledge quarter
British Library at St Pancras (c) The British Library Board
British Library sound archives. Photo by Clare Kendall
British Library Reading Room. Photo credit Paul Grundy

Mappa

Alterna origine/destinazione

Attrazioni da non perdere

ArcelorMittal Orbit

Attrazioni
Sali sull' ArcelorMittal Orbit, vola nello scivolo a tunnel più alto e più lungo del mondo!
La residenza della Regina a Londra posticipa l'apertura al pubblico nel 2021 per il Coronavirus

The London Dungeon

Attrazioni
90 minuti di terrore alla scoperta della storia più oscura di Londra

HMS Belfast

Attrazioni
Visita la storica nave da guerra ormeggiata lungo il Tamigi: l'incrociatore della Royal Navy oggi è una nave museo!