5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00

La Dulwich Picture Gallery presenta la prima grande retrospettiva britannica dedicata al lavoro di una delle più importanti illustratrici del XX secolo, Tove Jansson, Fino al 28 Gennaio 2018.

Mostra Tove Jansson

Tove Jansson, Family, 1942, Oil, 89 x 116 cm, Private Collection. Photo: Finnish National Gallery / Hannu Aaltonen

Tove Marika Jansson è stata una scrittrice e pittrice finlandese di lingua svedese. Pur essendo famosa come scrittrice, ha ereditato il temperamento artistico dal padre scultore e dalla madre illustratrice: ha studiato infatti pittura prima a Stoccolma, poi a Helsinki e a Parigi. Tra i suoi lavori artistici si ricordano numerosi affreschi realizzati ad Helsinki (1947), alcuni per la scuola professionale di Kotka (1951) e altri per il municipio di Hamina (1952). Tove Jansson è conosciuta in tutto il mondo come la creatrice dei personaggi della serie Moomin, libri per l'infanzia apparsi per la prima volta nel 1946: un fenomeno incredibilmente popolare la cui fama ha continuato ad espandersi per diverse generazioni. Sono stati tradotti in trenta diverse lingue, tra cui anche l'italiano, e portati sullo schermo con successo negli Stati Uniti. A partire dagli anni Settanta ha iniziato a rivolgersi anche agli adulti con una decina di libri (pur continuando a coltivare il filone per l'infanzia) di cui sei pubblicati in italiano.



Pochi, al di fuori della Finlandia, conoscono tuttavia i suoi lavori più interessanti ed originali nel campo dell'illustrazione grafica e della pittura. L'intento dei curatori è proprio quello di rivelare quella parte della produzione artistica della Jansson poco nota o del tutto sconosciuta al grande pubblico. L'esibizione si sviluppa intorno ad un ampio percorso espositivo composto da oltre 150 opere tra autoritratti, dipinti, schizzi e disegni, mai visti in UK in precedenza, che formano la più importante collezione di opere dell'artista mai esposta. I curatori hanno cercato di fornire aspetti inusuali e originali dell'opera della Jansson, ripercorrendo le tappe principali della sua prolifica carriera, dal momento dell'apparizione sulla scena pubblica (negli anni Trenta del Novecento) fino al 2001, anno della sua morte: ogni capitolo della carriera è qui rappresentato da opere in gran parte inedite che comprendono dipinti ma anche fotografie, disegni, stampe e video.

Mostra Tove Jansson Londra

Tove Jansson, Mysterious Landscape, c. 1930, Oil on plywood, 61 x 152.5 cm, Ateneum Art Museum. Photo: Finnish National Gallery / Hannu Aaltonen

Tra i lavori più interessanti in esposizione ricordiamo le opere ispirate al Surrealismo degli anni Trenta, i dipinti astratti degli anni Sessanta; le vignette satiriche contro la guerra e i disegni per i piccoli libri da giacca, oltre alla collezione completa dei primi schizzi e delle bozze originali per la creazione dei fumetti dei personaggi di Moomin. Opere come Mysterious Landscape, degli anni Trenta, rivelano il suo interesse per il racconto e le vignette colorate, mentre gli autoritratti dipinti negli anni Trenta e Quaranta (selezionati appositamente per questa mostra) ci permettono di conoscere ed interpretare le idee, i gusti e le emozioni che hanno caratterizzato le diverse fasi della sua vita: The Smoking Girl, (1940), ad esempio, ci rivela un'immagine della Jansson complessa, provocatoria, sprezzante, e rappresenta un momento di concentrazione profonda e riflessione, mentre due anni dopo in Lynx Boa (Self Portrait) (1942), l'espressione è più morbida e calma, ma piena di coraggio e di autostima.

Tove Jansson

Tove Jansson, Lynx Boa (Self-Portrait), 1974, Oil, 73 x 60.5 cm, Private Collection. Photo: Finnish National Gallery / Yehia Eweis. © The Estate of Tove Jansson.

La mostra offre chiavi di lettura alternative rispetto alla bibliografia esistente sulla Jansson che, in questa sede, per la prima volta, viene rappresentata nelle vesti di un'artista di straordinario spessore e talento e non solo come una scrittrice di successo. In effetti, il desiderio più grande della Jansson è sempre stato quello di essere un'artista e questa mostra rivela la sua passione incessante per la pittura che è sempre stata presente (anche se in pochi lo sapevano) ed ha spronato anche la sua carriera di scrittrice ed illustratrice grafica.

Tove Jansson (1914-2001)

Fino al 28 Gennaio 2018

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00
(Domenica dall 11.00 fino alle 17.00)

Biglietto adulti £ 15.50

Dulwich Picture Gallery

London SE21 7AD

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto