1 1 1 1 1 Rating 4.67

La mostra esplora per la prima volta il mondo dei transatlantici attraverso la storia, il design, lo stile, i viaggi ma anche l'impatto culturale che hanno avuto in tutto il mondo. Al Victoria&Albert Museum dal 3 Febbraio fino al 10 Giugno 2018.

Mostra transatlantici Londra

Titanic in dry dock © Victoria&Albert Museum

Dalla metà del XIX secolo fino alla fine del XX secolo, i transatlantici hanno rivoluzionato il modo di viaggiare e di attraversare gli oceani. La mostra Ocean Liners: Speed & Style rivela le storie che si nascondono dietro la progettazione ed il design di alcuni dei più grandi e famosi transatlantici del mondo come il Titanic, Normandie, Queen Mary e Canberra reimmaginando e reinterpretando l'epoca d'oro dei viaggi oceanici, con centinaia di oggetti tra dipinti, sculture, modelli di navi, vestiti, pezzi di arredo, reperti originali del tempo, fotografie, poster e film.


La mostra al Victoria&Albert Museum è organizzata attraverso un percorso espositivo composto da oltre 250 reperti ed è suddivisa in varie sezioni tematiche, ciascuna delle quali pone l'accento su differenti aspetti che hanno contribuito a creare il mito dei viaggi oltreoceano e dei transatlantici: storia, ricerca, design, stile, arredo, ingegneria innovativa, motori e velocità. I curatori intendono condurre il pubblico in un viaggio storico che copre un ampio arco temporale, a partire dal 1859, anno in cui fu completata dal noto ingengnere inglese Isambard Kingdom Brunel la Great Eastern (all'epoca la più grande nave del mondo, lunga 211m e con stazza superiore alle 30.000 tonnellate) fino ai nostri giorni.

Mostra navi da crociera Londra

Normandie in New York 1935-39 Collection French Lines © Victoria&Albert Museum

L'esibizione definisce con precisione le tappe che hanno scandito la nascita ed il design dei transatlantici, soffermandosi sugli esempi più straordinari mai realizzati a partire dagli interni Art Nouveau del Kronprinz Wilhelm, del Titanic e della sua nave gemella, l'Olympic, ai palazzi galleggianti Art Decò come la  Queen Mary e la Normandie fino ad arrivare agli stili più lineari e modernisti dei transatlantici americani SS United States e QE2.

Mostra Ocean Liners

Diamond and pearl tiara saved from the Lusitania Cartier Paris 1909. Previously owned by Lady Marguerite Allan © Victoria&Albert Museum

Tra i reperti esposti più interessanti ricordiamo il vestito di Christian Dior indossato da Marlene Dietrich quando arrivò a New York a bordo della Queen Mary nel 1950, e un sorprendente abito di sartoria Lucien Lelong indossato per il viaggio inaugurale del Normandie nel 1935; il frammento di un pannello in legno di una porta situata nella lounge di prima classe del Titanic (1911); il manifesto di una litografia a colori che rappresenta l'Empress of Britain, realizzato per la Canadian Pacific Railways nel 1920; il modello di un motore tandem ad espansione quadrupla, progettato da Walter Brock e realizzato da David Carlaw per William Denny Brothers nel 1887; un preziosissimo diadema di diamanti e perle di Cartier del 1909, precedentemente di proprietà di Lady Marguerite Allan e salvato dal naufragio del Lusitania; un grandissimo pannelllo decorato per il grande salone di prima classe della Normandie, realizzato da Jacques-Charles Champigneulle nel 1934.

Ocean Liners:
Speed and Style

Fino al 10 giugno 2018

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.30
(Venerdì fino alle 21.30)

Biglietto adulti £ 18.00

Victoria&Albert Museum

Cromwell Road, London SW7 2RL

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto