Mostra Tutankhamum Londra

TUTANKHAMUN: in mostra a Londra il tesoro del faraone

VS Updated

L'attesissima mostra alla Saatchi Gallery di Londra celebra e racconta la storia, la leggenda e le meraviglie legate al mito del favoloso corredo funebre di un giovane faraone, Tutankhamon! Dal 2 Novembre 2019 al 3 Maggio 2020: vedi le immagini in anteprima in fondo pagina!

In vista del centenario della scoperta della tomba reale da parte dell'archeologo britannico Howard Carter, la mostra itinerante TUTANKHAMUN: Treasures of the Golden Pharaoh rappresenta l'ultima occasione per ammirare i manufatti appartenenti al patrimonio artistico mondiale, prima che tornino per sempre in Egitto.

Londra è la terza delle 10 città che ospitano quest'esibizione itinerante, subito dopo le tappe da record di Los Angeles e Parigi. A Los Angeles la mostra è stata tra le più riuscite ed acclamate nella storia del California Science Center, mentre a Parigi i biglietti si sono esauriti più volte con largo anticipo, con un record di oltre 1,2 milioni di visitatori. Le 10 mostre si concluderanno nel 2022, esattamente 100 anni dopo la scoperta della tomba, avvenuta nel 1922.

Quella di Tutankhamon è l'unica tomba appartenuta ad un faraone giunta intatta fino a noi: l'importanza della scoperta, la più famosa della storia dell'egittologia e una delle più rilevanti dell'archeologia mondiale, risiede proprio nel fatto che si tratta di una delle poche sepolture dell'antico Egitto pervenutaci quasi intatta, l'unica di un sovrano e conseguentemente, tra quelle note, la più ricca. Al momento della sua scoperta la tomba conteneva, ancora intatti, busti in oro, gioielli, preziosi ed altri tesori di incredibile bellezza e valore.

L'eccezionale scoperta archeologica di Howard Carter, avvenuta il 4 novembre 1922, fu permessa grazie alle sovvenzioni di Lord Carnarvon. Tutankhamon era un giovanissimo faraone della XVIII dinastia; il suo nome singifica 'immagine vivente di Amon', una delle principali divinità egizie. Il suo regno fu molto breve in quanto il faraone, salito al trono quando era ancora un bambino, morì prima di compiere 19 anni. il giovane Tutankhamon fu sepolto nella Valle dei Re, accompagnato da uno straordinario corredo funebre e dai preziosi oggetti che adornavano le sue stanze private. La tomba, situata a ben otto metri di profondità, era preceduta da una scala e da un corridoio di accesso alla prima sala, l'Anticamera, e ad un ambiente annesso. Da qui si giungeva alla Camera funeraria vera e propria (dove era collocato il sarcofago) da cui, infine, si accedeva alla magnifica Sala del Tesoro. Qui oltre ai gioielli e alla preziosissima suppellettile si trovava una piccola cassa in legno dorato all'interno della quale era inserira una scatola più piccola in alabastro che, a sua volta, conteneva quattro vasi canopi: ogni vaso ospitava un piccolo sarcofago in cui erano racchiusi gli organi interni del faraone, imbalsamati ed avvolti nel lino.

La mostra, organizzata dalla Saatchi Gallery di Londra, in collaborazione con l'Egyptian Ministry of Antiquities (Ministero delle Antichità egiziano) e sponsorizzata dalla Viking Cruises, si sviluppa attraverso un percorso espositivo composto da oltre 150 reperti archeologici autentici, tutti provenienti dalla tomba del faraone: mai un numero così alto di oggetti era stato ceduto in prestito per una mostra, e più di 60 di questi sono esposti per la prima volta in assoluto fuori dall'Egitto.

L'esibizione TUTANKHAMUN: Treasures of the Golden Pharaoh, è suddivisa in varie sezioni, ciascuna delle quali pone l'accento su differenti temi e su oggetti di diversa fattura e funzione. Tra i favolosi tesori esposti il più famoso e riconoscibile, senza ombra di dubbio, è una delle bellissime maschere funebri di Tutankhamun, realizzata interamente in oro massiccio. Nella scultura il faraone indossa il nemes, ovvero il copricapo a righe bianche e blu con l'avvoltoio ed il cobra, simboli dell'Alto e del Basso Egitto. Il blu è reso con pasta vitrea, così come le sopracciglia ed il contorno degli occhi. Le pupille sono in ossidiana; gli altri colori sono dati da intarsi di lapislazzuli, corniola e quarzo.

Tra gli altri reperti in esposizione ricordiamo uno dei sei straordinari carri d'oro che furono ritrovati nella tomba; un bellissimo pettorale (tra i 26 presenti nel sarcofago) in oro massiccio e pietre dure con il simbolo dello scarabeo alato; e ancora statue in oro, alabastro e marmo, gioielli, lastre e lapidi commemorative, urne e scatole in oro e smalti, vestiti, vasi, scettri e simboli del potere reale e divino del faraone.

La mostra su Tutankhamun a Londra si annuncia già di grande successo con una grande partecipazione del pubblico internazionale, motivo per cui è raccomandato acquistre i biglietti online. Da non perdere!

Informazioni Evento

TUTANKHAMUN: Treasures of the Golden Pharaoh
Dal
02 Novembre 2019
Fino al
03 Mag 2020
Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
(ultimo ingresso 17.30)
I biglietti sono assegnati a slot di ingresso di 30 minuti ma non ci sono limiti di permanenza alla mostra. La durata media della visita è compresa tra 60 e 90 minuti.
Tickets: www.tutankhamun-london.com
Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto

Immagini

TUTANKHAMUN Treasures of the Golden Pharaoh
Wooden Guardian Statue of the Ka of the King Wearing the Nemes Headcloth © IMG
Wooden Gilded Mirror Case in Form of an Ankh, Inlaid with Blue Glass and Carnelian © IMG
Wooden Ceremonial Shield with King as Sphinx Trampling on Nubian Enemies © IMG
Gilded Wooden Figure of Tutankhamun on a Skiff, Throwing Harpoon © IMG
Gold Inlaid Canopic Coffinette of Tutankhamun Dedicated to Imseti and Isis © IMG
Gilded Wooden “Ostrich Hunt” Fan © IMG
Wooden Ceremonial Shield with King as Sphinx © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Wooden Guardian Statue of the King © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Gold Wesekh Collar and Counterpoise Vulture with Spread Wings and Uraeus © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Gilded Wooden shrine with scenes of Tutankhamun and Ankhesenamun - Details © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Tutankhamun's Wishing Cup in the Form of an Open Lotus © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Gold Inlaid Canopic Coffinette of Tutankhamun Dedicated to Imseti and Isis © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Gilded Wooden shrine with scenes of Tutankhamun and Ankhesenamun © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Gilden Wooden Figure of Tutankhamun on a Skiff © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Gilded Wooden Shield with Tutankhaman Wearing Atef Crown © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Four Horizontal and Two Vertical Gold Mummy Bands Inlaid with Carnelian, Lapis, and Glass © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Colossal Quartzite Statue of Tutankhaman © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Gilded Wooden Bed © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy
Gilded Wooden Jackal-Headed Figure of Duamutef © Laboratoriorosso, Viterbo, Italy

Altre mostre in corso a Londra

La Royal Academy of Arts presenta la prima grande retrospettiva dedicata esclusivamente ai lavori in cart...
L'attesa mostra itinerante fa tappa alla Saatchi Gallery di Londra dal 2 novembre al 3 maggio portando con ...
Per celebrare i 350 anni della morte di Rembrandt, la Dulwich Picture Gallery di Londra presenta questo...
L'Estorick Collection of Modern Italian Art presenta la prima retrospettiva in UK dedicata al lavoro dell...