1 1 1 1 1 Rating 5.00

La più grande mostra fuori da Giappone, interamente dedicata ai Manga, è in programma al British Museum dal 23 Maggio al 26 Agosto 2019.

Mostra Manga Londra

Noda Satoru, Golden Kamuy, 2014 onwards. © Satoru Noda/SHUEISHA

I Manga sono una forma d'arte narrativa visiva che è diventata un fenomeno multimediale globale, raccontando storie con temi che vanno dal genere romantico a quello dell'avventura, ambientati in mondi reali o immaginari. Si tratta di uno storytelling coinvolgente che funziona attraverso le immagini che regnano sovrane. I caratteri giapponesi con cui è scritta la parola 'Manga' possono essere tradotti con 'Immagini in rivolta' o 'Immagini illimitate'. C'è meno dipendenza dal testo e la narrativa viene creata attraverso il disegno di linee espressive e lo sviluppo visivo dei singoli personaggi. È la qualità visivamente coinvolgente del manga che lo rende così unico e popolare.

Manga British Museum

Noda Satoru, Golden Kamuy, 2014 onwards. © Satoru Noda/SHUEISHA

Manga

Higashimura Akiko (b.1975), Princess Jellyfish (Kuragehime), 2008-2017 © Akiko Higashimura / Kodansha Ltd.

Si pensa che i primi esempi di Manga siano nati in Giappone intorno alla prima metà del XIII secolo, sotto forma di rotoli di pergamena, detti emaki (rotoli illustrati), che spesso rappresentavano caricature di personaggi umani o di animali antropomorfi come rane o conigli. Sono stati poi alcuni artisti del XVIII secolo a coniare la parola 'Manga' che all'epoca poteva essere tradotta con 'Disegni bizzarri e divertenti'. I primi fumetti giapponesi nascono negli anni Venti del Novecento attraverso la pubblicazione di strisce di cartoni animati seriali su riviste e giornali. Ma i 'Manga', almeno quelli che oggi conosciamo, fecero la prima comparsa nel 1947, nell'edizione di Osaka del quotidiano Shokokumin shinbun, dove vennero pubblicate alcune strisce del diario di Ma-chan ad opera di un giovanissimo disegnatore di nome Osamu Tezuka.

Mostra Manga British Museum

Kawanabe Kyōsai (1831-1889), Shintomiza Kabuki Theatre Curtain, 1880 © Tsubouchi Memorial Theatre Museum, Waseda University

La popolarità dei Manga si è sviluppata poi notevolmente nel corso della seconda metà del XX secolo ed ora vanta un seguito ed una popolarità di portata globale. Questi fumetti hanno caratteristiche diverse rispetto a quelli occidentali e, sebbene all'inizio venissero considerati come un prodotto per bambini, attualmente vantano appassionati di tutte le età. Il formato è diverso rispetto ai classici fumetti: sono solitamente tascabili con cento e più pagine, il metodo di lettura va da destra verso sinistra e, ad eccezione della copertina, la quasi totalità delle strisce è in bianco e in nero. Il fenomeno manga è ancora in espansione ed include l'animazione (conosciuta come Anime in Giappone), l'arte, la moda, i graffiti, oltre ad installazioni multimediali e giochi digitali.

La mostra Manga マンガ, organizzata dal British Museum in collaborazione con Citi, la multinazionale americana di banche di investimento, fa parte della Stagione della Cultura Japan-UK 2019-20 ed è stata curata dalla studiosa Nicole Rousmaniere, direttore fondatore del Sainsbury Institute nonché professoressa di Japanese Art and Culture alla University of East Anglia. L'esibizione si articola attraverso un percorso di oltre 120 opere, provenienti dalle più importanti collezioni internazionali (pubbliche e private): si tratta soprattutto di strisce, stampe, disegni e schizzi, reperti e manoscritti originali, video, film, fotografie, documenti inediti, lettere che mostrano la storia e la nascita dei Manga dalle origini fino ai nostri giorni. E' suddivisa in varie sezioni tematiche, ciascuna delle quali pone l'accento su differenti temi e sulle caratteristiche delle più note e famose strisce seriali dei 'Manga', dalle origini fino ai nostri giorni.

Mostra British Museum

Hoshino Yukinobu, Professor Munakata’s British Museum Adventure, 2011 © YUKINOBU HOSHINO/SHOGAKUKAN INC

The Poe Clan, Hagio Moto

The Poe Clan, Hagio Moto (b. 1949), 1972-1976 © MOTO HAGIO/SHOGAKUKA INC

Coinvolgente, appassionante, colorata e giocosa, la mostra esplora il fascino duraturo, globale ed il crossover culturale del manga, definendo e mostrando gli aspetti più originali e veritieri dei fumetti giapponesi e la loro influenza in tutto il mondo, dagli anime ai costumi fino al fenomeno del Cosplay.

Manga マンガ

Biglietto adulti £ 19.50 (gratis per gli Under 16)

Fino al 26 agosto 2019

Aperta dal Lunedì al Giovedì dalle 10.00 alle 17.30
Venerdì fino alle 20.30
Sabato e Domenica dall 9.00 alle 17.30

British Museum

Great Russell Street,
London WC1B 3DG

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto