1 1 1 1 1 Rating 5.00

La prima grande retrospettiva in UK dedicata al lavoro di uno dei più importanti artisti britannici contemporanei: Frank Bowling. Fino al 26 Agosto 2019 alla Tate Britain di Londra.

Frank Bowling at Tate Britain

Installation view, Frank Bowling at Tate Britain, 31 May - 26 August 2019. Tate photography, Matt Greenwood

Le opere di Frank Bowling, caratterizzate sempre da colori accesi e vividi, risentono di influenze differenti che coniugano elementi figurativi con altri che fanno riferimento all'Espressionismo Astratto e all'astrazione lirica. I suoi dipinti, in cui è molto importante il gesto pittorico, sono spesso di grandi dimensioni e si caratterizzano per l'assenza totale di prospettiva e profondità, con superifici piatte e prive di rilievi.

Frank Bowling

Frank Bowling, 2019 © Mathilde Angius

Mostra Frank Bowling

Installation view, Frank Bowling at Tate Britain, 31 May - 26 August 2019. Tate photography, Matt Greenwood

Nato a Bartica nel 1934, a 19 anni Bowling si trasferì a Londra con la famiglia laureandosi al Royal College of Art nel 1962 seguendo i corsi con artisti del calibro di David Hockney e R.B. Kitaj. Dalla metà degli anni Sessanta, Bowling ha attraversato l'Atlantico tra gli atelier di Londra e quelli di New York. Nel corso della sua lunga carriera ha sviluppato un approccio visionario alla pittura che fonde l'astrazione con i ricordi personali. All'età di 85 anni dipinge ancora ogni giorno, sperimentando nuovi materiali e tecniche sempre più innovative. Nel 2005 divenne il primo artista britannico nero eletto tra le fila dei Royal Academician e nel 2008 fu insignito dell'Ordine dell'Impero Britannico per i servizi resi nel campo dell'arte. I curatori con questa mostra intendono celebrare Frank Bowling come artista innovativo che sperimenta costantemente e che spinge audacemente le possibilità della pittura, grazie al gesto pittorico e all'uso sensuale del colore, fino a livelli spesso sconosciuti e mai raggiunti da altri artisti contemporanei. 

Frank Bowling Londra

Frank Bowling, Iona Miriam's Christmas Visit To & From Brighton, 2017 Courtesy Frank Bowling and Hales Gallery © Frank Bowling. All Rights Reserved, DACS 2019

Frank Bowling in mostra alla Tate Britain

Frank Bowling, Ziff, 1974 courtesy of Jessica McCormack © Frank Bowling. All Rights Reserved, DACS 2019

La mostra, organizzata dalla Tate Britian in collaborazione con la Tate Americas Foundation e il Tate International Council, si sviluppa attraverso un percorso espositivo che copre un arco temporale di oltre 60 anni della carriera ancora in corso di  Frank Bowling ed è composta da 80 reperti, tra disegni, schizzi, dipinti e documenti di grande valore (molti dei quali esposti per la prima volta in UK), provenienti da collezioni pubbliche e private in tutto il mondo. E' suddivisa in varie sezioni, ciascuna delle quali pone l'accento su differenti temi e tecniche della sua opera: dai primi 'Map Paintings', quadri caratterizzati da enormi superfici che rappresentano mappe di vari continenti, dipinti a spruzzo con stencil, ai famosissimi 'Poured Paintings', i cosiddetti 'Dipinti versati', tipici dell'Espressionismo Astratto (Pollock) realizzati colando vernice su una superficie inclinata; dai dipinti scultorei degli anni '80 che evocano la conformazione geologica e morfologica dei letti dei fiumi, fino alle opere mature più nuove selezionate da un recente periodo di produttività esplosiva.

Frank Bowling

Biglietto adulti £ 13.00

Fino al 26 Agosto 2019

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00

Tate Britain

Millbank, London SW1P 4RG

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto