Radical Figures. Painting in the New Millennium

VS Vincenzo Sebastiano Updated

La Whitechapel Gallery di Londra ha riaperto e dedica questa mostra al talento dei giovani artisti del nuovo millennio. La chiusura della mostra è stata posticipata al 30 agosto 2020.

Mostra funghi Londra

Dana Schutz, Imagine You and Me, 2018. Oil on canvas 223.5 x 223.5 cm © Dana Schutz. Courtesy the artist, Petzel Gallery, NY and Thomas Dane Gallery

Da quando la pittura è stata dichiarata morta negli anni '80 del Novecento, le nuove generazione di artisti hanno cercato di rivitalizzare il potenziale espressivo dei dipinti figurativi, operando un netto rifiuto nei confronti del Razionalismo e delle Avanguardie che avevano segnato il panorama artistico per gran parte del XX secolo. Le loro vivaci tele, intrise di profondi significati con risvolti sociali e politici, fanno eco alle parole del pittore statunitense Philip Guston: 'Mi ero stancato di tutta quella Purezza. Volevo raccontare storie'. Gli artisti del nuovo millennio hanno subito manifestato un atteggiamento più eclettico nei confronti dell pittura ritornando alla manualità, alla tela dipinta e all'espressione figurtiva.

La mostra alla Whitechapel Gallery è incentrata in particolar modo sulla figura di alcuni artisti contemporanei i cui lavori offrono la rara opportunità di visualizzare una gamma di opere non ordinarie e poco note, evidenziandone le caratteristiche socio-culturali, artistiche e stilistiche.

I dipinti di Daniel Richter (nato nel 1962 in Germania), ad esempio, prendono spunto da eventi attuali come la crisi dei migranti o le tradizioni storiche e religiose dei Talebani, così come i racconti di Michael Armitage (1984, Kenya) si basano sulla politica e sulla violenza nell'Africa orientale e sono rappresentati nel suo inequivocabile stile esotico che rimanda ai dipinti di Gauguin. Le superfici sconnesse delle tele di Cecily Brown (1969, Regno Unito) si ricompongno in figure riconoscibili che rimandano alla pornografia, alla moda e alla storia dell'arte. I protagonisti delle opere di Nicole Eisenman (1965, Francia) vivono in un universo illuminato che è a metà strada tra il sogno e l'incubo, mentre le figure contorte di Dana Schutz (1976, USA) danno forma a impulsi inconsci. Le fantasie primordiali di Tala Madani (1981, Iran) rimandano a storie di abusi su uomini e bambini passando dalla poesia al degrado, dalla pittura alle feci. Sanya Kantarovsky (1982, Russia) e Ryan Mosley (1980, Regno Unito) guardano alla storia dell'arte, alla letteratura e alle storie per bambini nelle loro scene cupamente umoristiche e carnevalesche. Nelle tele di Christina Quarles (1985, Stati Uniti), gruppi di nudi polimorfi sono intimamente intrecciati e si fondono in superfici decorate con motivi grafici. Tschabalala Self (1990, USA) unisce pittura, tessuto e stampa per rappresentare i suoi personaggi ispirati alle strade di Harlem. Da non perdere!

Informazioni Evento

Radical Figures. Painting in the New Millennium
Dal
14 Luglio 2020
Fino al
30 Agosto 2020
Apertura tutti i giorni dalle 11.00 alle 18.00 (Lunedì chiuso)
Whitechapel Gallery
77-82 Whitechapel High St
London E1 7QX
Biglietto adulti £ 12.95
Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto

Immagini

Dana Schutz Imagine You and Me 2018 Oil on canvas 223.5 x 223.5 cm © Dana Schutz. Courtesy the artist, Petzel Gallery, NY and Thomas Dane Gallery
Michael Armitage Kampala Suburb Oil on Lubugo bark cloth 196 x 150 cm Private Collection, London Dana

Altre mostre in corso a Londra

E' Kara Walker l'artista scelta per l'installazione Hyundai Commission 2019: l'opera resterà esposta nell'immensa Turbine Hall della Tate Modern di Londra fino all'8 novembre 2020. Kara W...
La Tate Modern di Londra dedica la più ampia retrospettiva in oltre 20 anni ad una delle figure più iconiche ed importanti dell'arte del XX secolo: Andy Warhol. Fino al 15 novembre 2020.
Dopo la riapertura al pubblico, avvenuta a fine agosto, il British Museum riprende finalmente con la programmazione delle mostre temporanee: la prima è dedicata alle dottrine tantriche e alle prati...
Il British Museum presenta una grande retrospettiva dedicata alle culture e alle civiltà fiorite nell’Artide nel corso dei millenni: guarda le immagini in anteprima! Fino al 21 Febbraio 2021.