5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00

La mostra, in corso al Design Museum fino al 4 giugno, mette in evidenza aspetti e caratteristiche inusuali della capitale russa, offrendo una visione unica della cultura del tempo.

Mostra Imagine MOSCOW

Design Museum: Exhibition Imagines - credit Luke Hayes

Organizzata per celebrare il centenario della rivoluzione russa, la mostra esplora ed indaga la storia di Mosca del primo quarto del XIX secolo. I curatori hanno ben evidenziato lo stato socio-culturale del tempo, ponendo l'accento sui movimenti e sulle idee rivoluzionarie della nascente generazione di architetti, designer e urbanisti del regime che, dal 1917 fino ai primi anni Trenta, hanno immaginato e proposto una nuova visione, audace e avveniristica della capitale russa.



La Rivoluzione del 1917 portò al rovesciamento dell'Impero russo degli Zar e alla formazione della prima Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa. Si è trattato di un evento che ha destabilizzato l'intero assetto politico europeo, divenendo un punto di riferimento fondamentale per i movimenti socialisti e comunisti dei paesi dell'occidente industrializzato e un modello per la lotta anticolonialista di molti paesi afro-asiatici per tutto il XX secolo.

Con la rivoluzione russa irrompe nella storia del Novecento il primo Stato socialista che diverrà, in breve tempo, una potenza mondiale e contribuirà a disegnare il nuovo ordine del mondo dopo il declino dell'egemonia europea. Su questa scia si mossero anche i giovani architetti del tempo che immaginarono e proposero per Mosca progetti idealistici e quasi utopici per marcare la grandiosità e l'unicità del momento storico che si stava vivendo. La mostra offre infatti chiavi di lettura alternative e originali, rispetto ai meri eventi storici, affrontando tematiche e problematiche poco note al grande pubblico. Basandosi su documenti, progetti e disegni quasi del tutto inediti, i curatori mettono in mostra una visione idealistica e monumentale della capitale sovietica che non fu mai realizzata.

Troviamo esposti meravigliosi disegni e tavole architettoniche (piante, planimetrie urbanistiche, prospetti, sezioni, assonometrie e prospettive) di notevoli dimensioni, disegnate e colorate con precisione e originalità. I progetti architettonici sono supportati da opere d'arte, quadri, sculture, manifesti di propaganda e pubblicazioni d'epoca. Un insieme incredibile di documenti inediti di grande valore storico-artistico che propongono idee e progetti che, anche se mai realizzati, suggeriscono realtà alternative per lo sviluppo della città, offrendo una visione unica della cultura del tempo.

La mostra è organizzata attraverso un percorso espositivo suddiviso in sezioni tematiche e cronologiche. Ciascuno dei progetti presentati introduce un tema rilevante per la vita e l'ideologia della nascente Unione Sovietica: la collettivizzazione, la pianificazione urbana, l'aviazione, la comunicazione, l'industrializzazione, la vita in comune e la ricreazione.

IMAGINE MOSCOW
Architecture, Propaganda, Revolution

Fino al 4 giugno 2017

Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00

Biglietto adulti £ 10

London Design Museum

224-238 Kensington High Street
London, W8 6AG

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto