1 1 1 1 1 Rating 5.00

Un'occasione unica per ammirare il lavoro ed il talento di due dei più straordinari artisti delle Avanguardie europee del XX secolo: Gustav Klimt ed Egon Schiele. Alla Royal Academy of Arts, dal 4 Novembre 2018 al 3 Febbraio 2019.

Gustav Klimt - Egon Schiele

Egon Schiele, Seated Female Nude, Elbows Resting on Right Knee, 1914 Pencil and gouache on Japan paper, 48 x 32 cm The Albertina Museum, Vienna

La mostra Klimt / Schiele. Drawings from the Albertina Museum, Vienna, organizzata dalla Royal Academy of Arts, in collaborazione con l'Albertina Museum di Vienna, racconta una storia unica, uno spaccato della società e della cultura mitteleuropea dei primi decenni del XX secolo attraverso la vita e le opere dei due pittori. In occasione del centenario della morte di Gustav Klimt ed Egon Schiele sono esposti, per la prima volta insieme, i loro rari e fragili disegni che ci permettono di esplorare i legami culturali, artistici e personali tra i due pittori, l'intima relazione artistica e i diversi processi creativi.

Mostra Gustav Klimt - Egon Schiele

Gustav Klimt, Standing Female Nude (Study for the Three Gorgons, ‘Beethoven Frieze’), 1901 Black chalk on packing paper, 45.3 x 31 cm The Albertina Museum, Vienna

Mostra Klimt Schiele

Egon Schiele, The Cellist, 1910 Black crayon and watercolour on packing paper, 44.7 x 31.2 cm The Albertina Museum, Vienna

Il 1918 fu un anno cruciale e denso di cambiamenti a Vienna: alla caduta dell'impero austro-ungarico fece seguito un intenso periodo di vitalità creativa ed artistica, che si concluse con la morte di due dei suoi artisti più importanti e rappresentativi. Uno era Gustav Klimt, pittore straordinariamente moderno ed innovativo, l'altro il giovane, scandaloso e prodigiosamente talentuoso Egon Schiele. Il primo è stato tra i fondatori della Secessione Viennese che, al gusto per la decorazione e l'eleganza dell'Art Nouveau, unì l'interesse per una rappresentazione fortemente simbolica; il secondo è stato uno dei maggiori artisti figurativi del primo Novecento, nonché esponente assoluto del primo espressionismo viennese.

I personaggi ritratti da Klimt presentano volti trattati con intenso realismo, incastonati, però, in un intreccio di materie preziose e rilucenti. Le sue opere presentano un carattere bidimensionale, sono prive di volume, quasi ridotte e mere apparizioni astratte. Amato dalla società viennese per le sue doti di grande ritrattista, Klimt ha anche scandalizzato i suoi contemporanei per lo stile e i soggetti scelti, carichi di simboli, spesso inquietanti e immersi in atmosfere irreali. I ritratti di Schiele invece sono noti per l'intensità espressiva, l'introspezione psicologica e la comunicazione del disagio interiore. I suoi soggetti sono spesso uomini e donne che posano nudi, simbolo del suo complesso rapporto con il sesso femminile; corpi contorti, figure spesso non completate nella loro interezza; ritratti e molti autoritratti.

Klimt Schiele. Drawings from the Albertina Museum, Vienna

Gustav Klimt, Study for ‘The Dancer’ (‘Ria Munk II’), 1916-17 Pencil on paper, 49.6 x 32.4 cm The Albertina Museum, Vienna

Gustav Klimt - Egon Schiele Londra

Egon Schiele, Seated Female Nude, Elbows Resting on Right Knee, 1914 Pencil and gouache on Japan paper, 48 x 32 cm The Albertina Museum, Vienna

Entrambi gli artisti, soprattutto negli ultimi decenni della loro carriera, si sono confrontati con l'immediatezza del disegno, un mezzo ideale per esplorare le nuove idee di modernità, soggettività ed erotismo. Questa mostra rappresenta un'occasione unica per ammirare gli straordinari disegni e gli schizzi prodotti dai due artisti, considerati tra i più importanti lavori su carta del XX secolo. Tra le opere esposte ricordiamo gli schizzi di Klimt per il seminario Beethoven Frieze e gli autoritratti di Schiele, che per la loro delicatezza non saranno più esposti alla luce per molti anni.

La mostra alla Royal Academy of Arts si articola attraverso un percorso di oltre 100 opere, tra ritratti, autoritratti, paesaggi e nudi erotici, riunite qui per la prima volta e provenienti dalle più importanti collezioni internazionali (pubbliche e private). E' organizzata in maniera tematica e si divide in differenti sezioni che evidenziano l'immenso talento dei due pittori e il loro modo di disegnare: il tratto a volte morbido, a volte spigoloso e duro; il segno asciutto e nervoso che delimita sagome dal profilo tagliente. Un modo unico per conoscere e scoprire nuovi modi di approcciarsi all'opera dei due artisti, icone del Modernismo ed anticipatori della grande stagione dell'Espressionismo europeo.

Klimt / Schiele. Drawings from the Albertina Museum, Vienna

Fino al 3 Febbraio 2019

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso 17.30)
Venerdì e Sabato fino alle 22.00 (ultimo ingresso 21.30)

Biglietto adulti £ 18.00
(£ 16.00 senza donazione)

Royal Academy of Arts

Piccadilly,
London, W1J 0BD

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto