4.5277777777778 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 4.53

Il Chelsea Flower Show, ospitato nel Parco del Royal Hospital Chelsea, è l'appuntamento più prestigioso del giardinaggio mondiale. L'edizione numero 104 è in programma dal 23 al 27 maggio 2017.

Chelsea Flower Show

Lo Show, tra i più antichi e frequentati al mondo (nel settore), si tiene ogni anno dal 1913 (a parte le interruzioni nel periodo delle due guerre mondiali), nel mese di maggio (in genere nella seconda metà) dal martedì al sabato ed è organizzato dalla Royal Horticultural Society, fondata nel 1804. Si tratta di uno degli eventi più importanti della Stagione Sociale estiva londinese non solo dal punto di vista botanico, ma anche mondano e culturale (vi partecipano ogni anno i membri più importanti dell'aristocrazia inglese, attori, cantanti, noti professionisti e banchieri).



L'ambientazione, con una copertura mediatica a tutto campo, BBC in primis (con tre programmi giornalieri), è sempre quella del vasto giardino del Royal Hospital a Chelsea.  Lo show apre in grande stile con la Private View del lunedì, riservata solo a pochi fortunati, con la visita della famiglia reale quasi al completo. 'Sold out' già da gennaio, in genere più di 170 mila persone varcano ogni anno la soglia del Royal Hospital, per assistere al meglio del giardinaggio mondiale, dal tradizionale al contemporaneo, passando per l'etnico e il sostenibile, con l'attenta regia della Royal Horticultural Society.

Nel 1913 era stata la Regina Mery ad inaugurare la prima edizione del Chelsea Flower Show ed ammirare le installazioni di piante e fiori; ogni anno la Regina Elisabetta II, continua questa tradizione con una visita, il giorno prima dell'apertura al pubblico. Un nutrito gruppo della famiglia reale in genere accompagna la sovrana nel tour dei giardini: tra questi Carlo e Camilla, il principe Henry, il duca di York, il conte e la contessa di Wessex, The Princess Royal, il principe e la principessa Michael di Kent e la principessa Alexandra.

13221455_10153681342258977_691242564676015891_n
13227145_10153681326028977_2427818440590483423_n
13238897_1271566026206861_4945566041964224261_n
13238974_10153681336253977_3005761770343943309_n
13239157_10153681336828977_2020973128631877342_n
13239213_10153681336553977_2160036312051011374_n
13241379_10153681337288977_503867765696959865_n
13245377_1271566116206852_785186152832372032_n
13245481_10153681337023977_5181103779522312483_n
13254094_10153681336273977_4638860114136968784_n
13254551_10153681337338977_5310689109417591698_n
13256427_10153681336333977_4327342983686500339_n
13263958_1271566202873510_2010531998126451826_n

L'enorme show è suddiviso in varie sezioni, con differenti caratteristiche che ogni anno propongono nuove spettacolari installazioni e progetti tradizionali, simbolici, permeati da elementi classici o ultramoderni: sono il più alto esempio del landscape design contemporaneo. Una giuria di esperti (botanici, professori universitari, giardinieri, designers e progettisti) ogni anno premia ciascuna delle categorie assegnando una medaglia d'oro, una d'argento dorato, una d'argento, una di bronzo, oltre alla proclamazione del migliore progetto nello show (Best Show Garden Award) e di altri premi speciali. Tra le categorie più importanti ci sono certamente i 16 giardini palcoscenico (cuore dell'esposizione), in genere aperti su due lati; gli 'Show Garden' (di circa 22 metri x 10), veri e propri giardini che ogni anno raccolgono le più recenti e significative esperienze nel campo del giardinaggio. A questi si affiancano quelli più piccoli, nella categoria degli 'Artisan Gardens' che, come si può facilmente intuire dal nome, sono quelli in cui prevale la componente artigianale e manuale, sia nella progettazione che nell'uso dei materiali; dal 2012 sono presenti anche i 'Fresh Gardens', di dimensioni minori che si caratterizzano per il loro aspetto innovativo e moderno, spesso progettati da studenti universitari o ricercatori scientifici. E ancora, sui viali, ritroviamo oltre 500 espositori di prodotti legati all'arredo e alle tecnologie del verde; al centro di tutto è il Great Pavilion (con una pianta di circa tre ettari), dove irriducibili produttori di piante si misurano presentando nuovi incroci e meravigliose installazioni floreali con piante e fiori rarissimi, per concorrere al premio per i migliori dell'anno. Altre categorie sono: Flora (Giardini ed esibizioni floreali); Hogg: esibizioni arboree; Knightian: esibizioni di vegetali ed erbe; Lindley: esibizioni di specifico interesse educativo o scientifico; Grenfell: esibizioni di quadri, fotografie, composizioni floreali.

Ogni anno lo show è accompagnato da eventi speciali, concerti, performances, balli e musica dal vivo. Molte sono le feste private organizzate da ciascuno stand, all'interno dei giardini o nei vari padiglioni costruiti appositamente. Un evento da non perdere quindi! Ma va ricordato che i biglietti vanno acquistati almeno 3 o 4 mesi in anticipo.

Chelsea Flower Show

Royal Hospital Grounds

Chelsea, London SW3 4SL

Dal 23 maggio al 27 maggio 2017