3.75 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 3.75
Iscriversi all'AIRE

L'AIRE, acronimo di Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero, è l'apposito registro istituito nel 1990 a seguito sull'emanazione della Legge n. 470 del 27 Ottobre 1988 (“Anagrafe e censimento degli italiani all'estero”). Iscriversi all'AIRE é un obbligo prescritto dalla legge e solo a chi vi è registrato è consentito di esercitare il diritto di voto all'estero e di ottenere la carta di identitá e i certificati sia dal comune di iscrizione AIRE che dall'Ufficio consolare di residenza.



Chi si deve iscrivere all'AIRE:

  • i cittadini che trasferiscono la propria residenza da un comune italiano all'estero, per un periodo superiore all'anno
  • i cittadini nati e residenti fuori dal territorio nazionale, il cui atto di nascita é stato trascritto in Italia e la cui cittadinanza italiana é stata accertata dal competente ufficio consolare di residenza
  • le persone che acquisiscono la cittadinanza italiana all'estero, continuando a risiedervi
  • i cittadini la cui residenza all'estero é stata giudizialmente dichiarata.

Chi non si deve iscrivere all'AIRE:

  • le persone che si recano all'estero per un periodo di tempo inferiore all'anno
  • i lavoratori stagionali
  • i dipendenti di ruolo dello stato in servizio all'estero, notificati alle Autoritá locali ai sensi delle Convenzioni di Vienna del 1961 e del 1963 sulle relazioni diplomatiche e consolari
  • i militari in servizio presso gli Uffici e le strutture della NATO

Come ci si iscrive all'AIRE:

L'iscrizione all'AIRE deve essere fatta direttamente all'Ufficio Consolare di appartenenza subito dopo il trasferimento all'estero e, comunque, entro 90 giorni dalla data dell'espatrio. E' peró sempre possibile ­ anche dopo i 90 giorni ­ recarsi presso l'Ufficio consolare per richiedere l'iscrizione all'AIRE regolarizzando così la propria posizione anagrafica. Per coloro che si trasferiscono dall'Italia all'estero, l'iscrizione all' AIRE comporta la contestuale cancellazione dall'Anagrafe della popolazione residente.

L'iscrizione avviene tramite la compilazione di un apposito modello che viene sucessivamente trasmesso dall' Ufficio consolare al comune italiano di ultima residenza dell'interessato oppure, in caso di nascita e residenza continuativa all'estero del cittadino, al comune di ultima residenza della madre, del padre o dei suoi antenati.

L'iscrizione puó essere effettuata anche d'ufficio, nel caso di cittadini che non abbiano presentato le dichiarazioni dovute, ma dei quali gli Uffici consolari competenti abbiano conoscenza, in base ai dati in loro possesso e agli accertamenti eseguiti. Il cittadino viene informato di tale iscrizione attraverso un atto amministrativo del comune, notificato all'indirizzo estero.



La cancellazione dall'AIRE avviene per iscrizione nell'Anagrafe della popolazione residente, a seguito di rimpatrio dall'estero; decesso; irreperibilitá presunta; perdita della cittadinanza italiana.

Decorrenza

L'iscrizione all'AIRE decorre normalmente dalla data di ricevimento, da parte del comune, della dichiarazione resa dal cittadino all'Ufficio consolare di residenza.

Qualora il connazionale si rechi, prima di partire, all'anagrafe del comune di ultima residenza e dichiari la sua intenzione di trasferirsi all'estero per un periodo di tempo superiore ad un anno, il suo nominativo viene annotato nel registro delle cancellazioni anagrafiche e in quello delle iscrizioni all'AIRE, in attesa che il provvedimento possa essere perfezionato con il ricevimento della dichiarazione presentata dall'interessato all'Uffico consolare. In questo caso la decorrenza dell'iscrizione è quella della prima dichiarazione al comune.Se il connazionale, pur essendosi presentato al comune non si reca successivamente presso l'Ufficio consolare di immigrazione, il provvedimento rimane sospeso per un anno. Decorso tale periodo il cittadino viene cancellato dall'anagrafe della popolazione residente (APR) per irreperibilità.

Chi si trasferisce nel Regno Unito può, per iscriversi all'AIRE, rivolgersi al Consolato Italiano a Londra: informazioni nel box sulla destra della pagina.