Londra: i 6 ristoranti in cui mangiare almeno una volta nella vita

  • Scritto da Nuto Girotto,
    10 Ottobre 2021
Londra: i 6 ristoranti in cui mangiare almeno una volta nella vita

Nei giorni scorsi è uscita la classifica dei migliori ristoranti del Mondo di "The World's 50 Best Restaurants" . A vincere il titolo di miglior ristorante del Mondo è stato il Noma di Copenaghen dello Chef René Redzepi. Nella classifica, però, ci sono anche alcuni locali di Londra.

IKOYI

ikoyi

Il ristorante Ikoyi è stato premiato con l'American Express One To Watch Award 2021. Il riconoscimento viene assegnato a quelle che sono le novità emergenti sul panorama internazionale.

Il ristorante è nato nel 2017 con chiaro riferimento alla cucina africana e alle sue potenzialità. Studiando e ricercando i propietari sono giunti ad un mix di sapori e profumi internazionali, adatti a tutti i tipi di palati. Il menù è caratterizzato dall'utilizzo di spezie sapientemente equilibrate tra loro.

Il locale si trova al numero 1 di St. James's Market a St. James's.

THE CLOVE CLUB

the clove club

Nella classifica vera e propria troviamo al 32° posto The Clove Club. Si tratta di un locale minimalista, che sta registrando un grande successo.

Il menù si contraddistingue per ambizione e originalità, con palesi influenze nordiche. Ha forse una gestione un po' particolare, in quanto nel bar è consentita la scelta di piatti singoli secondo il proprio gusto, ma al ristorante è previsto un unico ed esclusivo menù degustazione per intraprendere un viaggio ricco di sorprese.

Il ristorante è situato nella Shoreditch Town Hall, al 380 di Old Street.

LYLE'S

lyles

Al 33° posto della classifica si piazza il Lyle's, con le sue essenzialità e sobrietà, che contaminano sia il menù che la location.

Il suo pregio sta tutto nella decisione di offrire un menù fisso. I piatti, infatti, sono realizzati solo con materie prime di stagione, tassativamente di provenienza inglese. I sapori sono semplici e genuini, ma non banali.

Il locale è nel Tea Building, situato al 56 di Shoreditch High Street.

I ristoranti di Londra, però, non possono essere relegati soltanto a questa classifica. Infatti diversi sono i locali della City degni nota e gestiti da Italiani, che sono stati in grado di attirare l'attenzione nel panorama gastronomico.

LOCANDA LOCATELLI

locanda locatelli

La Locanda Locatelli è il celebre ristorante aperto nel 2002 dallo chef (e giudice di Masterchef Italia) Giorgio Locatelli.

La location è molto raffinata, come d'altronde il menù, ma si tratta di un locale fatto per tutte le tasche. È ricercato moltissimo anche tra le celebrità, sicuramente per via dell'esperienza e sicurezza nella realizzazione dei piatti. I primi sono il suo cavallo di battaglia e i sapori dei piatti riportano sempre le classiche note italiane, anche se caratterizzate da una immancabile bravura nella loro rivisistazione.

Il locale è situato al numero 8 di Seymour Street.

50 KALÒ LONDON

50 kalo

Nel 2020, annus horribilis della Pandemia da Covid-19, 50 Kalò ha vinto il premio di "50 Top Pizza" come miglior pizzeria d'Europa e pure per il secondo anno di fila. Come se non bastasse, ha vinto il "Best Service 2020" per il miglior servizio e il proprietario Ciro Salvo si è aggiudicato il "Pizza chef of the year 2020", diventando il miglior pizzaiolo d'Europa.

Il punto di forza del ristorante è la capacità di coniugare quantità e qualità: la preparazione di moltissime pizze al giorno è accompagnata da uno staff formato e capace e da una ricerca certosina per prodotti di primissima qualità.

La pizzeria è situata al numero 7 di Northumberland Avenue.

GOLA RESTAURANT

gola

Il Gola è un po' l'enclave del mondo del calcio. Qui si possono trovare spesso allenatori, calciatori e dirigenti di squadre blasonate. Il ristorante, infatti e non a caso, si trova tra lo Stamford Bridge del Chelsea e il Craven Cottage del Fulham. Negli anni è diventato un ritrovo per festeggiare i successi delle squadre, basti pensare al campione della Nazionale Italiana e del Chelsea Jorginho, che qui ha festeggiato la vittoria della UEFA Champions League. Tra gli ospiti abitudinari ci sono stati anche Antonio Conte (quando allenava il Chelsea), Alessandro Del Piero e Francesco Totti.

Nel locale si può assaporare il vero gusto del Made in Italy: il proprietario, originario di Foggia, fa arrivare tutte le sue materie prime direttamente dalla Puglia. La gestione è tipicamente italiana sia per atmosfera, che per semplicità e immediatezza dei piatti (privi di fronzoli e famigliari). Ormai è un punto di riferimento per la Cucina Italiana per tutti gli abitanti di Londra.

Il ristorante si trova al 787 di Fulham Road.

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple