Regno Unito: niente Green Pass, obbligo solo in Scozia

  • Scritto da Nuto Girotto,
    13 Settembre 2021
Regno Unito: niente Green Pass, obbligo solo in Scozia

Il Segretario alla Salute, Sajid Javid, ha ufficialmente comunicato che il pass vaccinale non verrà richiesto per entrare nei club o ai grandi eventi. La decisione è stata presa sulla base dell'alta percentuale di individui che hanno completato il ciclo vaccinale, ben l'80% della Popolazione over 16.

Inizialmente la misura avrebbe dovuto essere approvata per la fine di Settembre con la garanzia di accedere a locali notturni, discoteche o eventi di massa per tutti coloro che possiedono certificazione vaccinale o test negativo. La sola Scozia al momento ha previsto di inserire tale obbligo dal 1 Ottobre.

Javid non ha mai nascosto la sua perplessità riguardo il pass, affermando che non gli è mai piaciuta l'idea di richiedere i documenti ai Cittadini che svolgono attività quotidiane. Alla BBC ha ammesso che il certificato era stato introdotto soltanto per incentivare la campagna vaccinale contro il Covid-19, ma che ora, al raggiungimento dell'obiettivo, non è più necessario: il 90% della Popolazione ha ricevuto almeno una dose ed è in attesa di sottoporsi alla seconda iniezione. L'ultimo step sarà quello di accelerare su 16enni e 17enni, al momento fermi al 55/60%, secondo Javid.

Molti sono stati critici con l'indecisione del Governo di Boris Johnson. Lo scenario nelle scorse settimane aveva visto il Labour Party di Keir Starmer protestare per qualsiasi estensione dell'obbligo del Pass, mentre i LibDem di Ed Davey fin da subito si erano dimostrati contrari alla certeficiazione. Certamente, mentre gli esperti sono titubanti riguardo il detrofront, il mondo imprenditoriale plaude alla decisione del Governo.

 

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple