Londra: St. Paul a rischio chiusura definitiva

  • Scritto da Nuto Girotto,
    06 Agosto 2021
Londra: St. Paul a rischio chiusura definitiva

Il Reverendo David Ison ha messo in guardia l'opinione pubblica sulla possibile chiusura della Cattedrale di St. Paul di Londra. Le ragioni di tale rischio risiedono tutte nella Pandemia di Covid-19. Ison ha sottolineato come sia fondamentale avere fondi e risorse umane per prendersi cura dell'edificio.

Da inizio Emergenza le visite turistiche erano state sospese e questo ha abbattuto i ricavi della vendita di biglietti del 90%, richiedendo un taglio inoltre di un quarto del personale. Ancora oggi la Cattedrale Anglicana non riesce a tornare alle vendite di biglietti pre-Covid.

A questo punto uno dei luoghi di culto più importanti del Mondo non riesce più a gestire il bilancio mandando in secondo piano anche le ristrutturazioni che già erano state programmate (ad esempio a Marzo 2020 è stato sospeso il rifacimento del tetto di piombo dell'ammontare di 15 milioni di Sterline). Anche i fondi pubblici erogati per un importo di 3,3 milioni di Sterline non bastano ai fini gestionali di un bilancio che si aggira sulle 8 milioni di Sterline.

Oliver Caroe, il geometra che si occupa della struttura, è allarmato dalla situazione, in quanto l'edificio sta decadendo, situazione impensabile tenuto conto del patrimonio di pezzi preziosi custodito al suo interno. Ha denunciato persino l'utilizzo di secchi e teli di plastica per raccogliere le perdite e non danneggiare alcun oggetto.

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple