Londra: La retata della polizia per chiudere una palestra aperta

  • Scritto da Dora Bortoluzzi,
    17 Novembre 2020

Andreas Michli aveva promesso di rimanere aperto nonostante il rischio di multa di 10 mila sterline e l'arresto. Le immagini mostrano più di 30 agenti impiegati per impedire ai propri clienti di allenarsi, bloccando le attività. Come il video precedente, anche questo, ha innescato una polemica per l'uso spropositato di forze dell'ordine

IL PRECEDENTE

Il proprietario di una palestra si rifiuta di chiudere. Oltre 30 agenti intervengono arrestando alla fine il titolare e la moglie. Andreas Michli aveva promesso di rimanere aperto nonostante il rischio di multa di 10 mila sterline e l'arresto.

Più di 30 agenti erano entrati nei suoi locali il giorno prima per impedire ai suoi clienti di allenarsi. Altri due furgoni pieni di agenti sono tornati la mattina seguente impedendogli di aprire al pubblico. Sotto arresto alla fine è finita anche la moglie del titolare della palestra.

Il video ha innescato una polemica sulla stampa e sul web dove contestando l'uso spropositato di forze dell'ordine.

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple