Europa: Come ottenere il green pass europeo per I viaggi

  • Scritto da Dora Bortoluzzi,
    21 Maggio 2021

Come fare ad ottenere il green pass europeo? A cosa serve? Quanto dura? Facciamo chiarezza per questo documento.

A COSA SERVE IL GREEN PASS?

È una certificazione comprovante uno dei seguenti stati: - lo stato di completamento del ciclo vaccinale contro il Sars-CoV-2 - la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (che corrisponde alla data di fine isolamento, prescritto a seguito del riscontro di un tampone positivo) - il referto di un test molecolare o antigenico rapido per la ricerca del virus Sars-CoV-2 e che riporti un risultato negativo, eseguito nelle 48 ore antecedenti.

QUANDO ENTRERÀ IN VIGORE?

In base all'intesa raggiunta dalla Ue, che dovrà passare comunque al vaglio del Parlamento europeo prima di entrare in vigore il primo luglio, il certificato sarà disponibile sia in formato digitale sia in formato cartaceo. Attesterà se una persona è stata vaccinata contro il coronavirus o ha un risultato recente di test negativo o è guarita dall'infezione.

COME OTTENGO IL GREEN PASS IN ITALIA?

Valgono come certificati verdi: - il normale certificato vaccinale rilasciato dalla Regione o dalla Asl alla fine del ciclo vaccinale, che indica anche il numero di dosi somministrate rispetto al numero di dosi previste per l’individuo, è considerato un certificato verde Covid 19 - il certificato di fine isolamento rilasciato dalla Asl è considerato un certificato verde Covid-19 - il referto del test antigenico negativo effettuato presso le farmacie autorizzate o i medici di medicina generale/pediatri di libera scelta è considerato un certificato verde Covid-19.

QUANTO DURA IL GREEN PASS?

Il Green pass resterà in vigore 12 mesi Il fatto di aver trovato un'intesa a livello Ue permetterà agli Stati membri di emettere certificati che saranno poi riconosciuti e accettati negli altri paesi dell'Unione. Il regolamento sul Green pass Ue resterà in vigore per 12 mesi. Formalmente il certificato non sarà una precondizione per esercitare il diritto alla libera circolazione e non sarà considerato un documento di viaggio, ma consentirà comunque di spostarsi da un Paese all'altro dell'Unione senza ulteriori adempimenti.

È NECESSARIO FARE TAMPONI O QUARANTENA CON IL PASS?

In seguito all'adozione del Green pass, i Paesi Ue non potranno più imporre ulteriori restrizioni di viaggio, come la quarantena, l'autoisolamento o i tamponi, a meno che tali misure non siano necessarie e proporzionate per salvaguardare la salute pubblica, in risposta alla pandemia di Covid. Tenendo conto anche delle prove scientifiche disponibili, compresi i dati epidemiologici. Le eventuali misure restrittive dovrebbero essere comunque notificate agli altri Stati membri e alla Commissione almeno 48 ore prima di entrare in vigore.

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple