Da Londra a Trieste per entrare nel Guinness World Record

  • Scritto da QUI News,
    01 Ottobre 2020

Da Londra a Trieste per entrare nel libro dei Guinness World Record edizione 2021.

Per la quarta volta un Guinness World Record realizzato in Friuli Venezia Giulia viene inserito nel libro dei primati mondiali, ma questa volta tra i record holder, c'è anche un'azienda inglese a gestione italiana. Si tratta di TESS LTD, fondata nel 2018 da Mirko Ricci, già conosciuto per i suoi record mondiali a base di cucina italiana.

image

Presente anche nell’edizione 2021 con la millefoglie più grande del mondo, realizzata a inizio dell’anno scorso presso il centro commerciale Le Torri D’Europa di Trieste, in collaborazione con la pasticceria Bom Bom.

Nella sezione, del Guinness World Record, dedicata alle imprese con il cibo si legge: Millefoglie - il 23 febbraio 2019 un enorme dolce tipico francese di 673,5 Kg è stato preparato a Trieste, Italia, dal centro commenrciale Torri D’Europa, in collaborazione con TESS LTD e Pasticceria Bon Bon.

Ogni anno vengono battuti oltre 500 mila record in tutto il modo ma solo i migliori e degni di nota, rientrano nel terzo libro più diffuso al mondo dopo Bibbia e Corano, e primo libro commerciale in assoluto.

Nello stesso anno Ricci Mirko è stato protagonista a Piove di Sacco (PD) di un altro record mondiale, quello della focaccia più lunga del mondo, una bontà di 169 metri realizzata in collaborazione con il centro commerciale PiazzaGrande e il mastro pizzaiolo Loris Sartore.

image

Che esperienze sono state queste dei Guinness World Record?

“Emozionanti. Questa è la parola più giusta.”, ci dice Ricci “ Quando una persona vuole raggiungere qualcosa, o battere un record come in questo caso, la giusta determinazione e tenacia può fare la differenza. Questo è stato lo spirito che ha unito il team delle Torri D’Europa di Trieste, il tutto magistralmente legato dalla passione che il capo pasticcere, Sebastiano Scagiante, ha saputo trasmettere ai suoi aiutanti.”

C’è un momento particolare che ti è rimasto impresso della giornata?

“Si sicuramente il momento in cui il giudice ufficiale Lorenzo Veltri, ha decretato il record. Ogni sforzo, ogni preoccupazione è svanita e ha lasciato spazio alla gioia per il risultato ottenuto. Visibile anche sul volto del sindaco Di Piazza, palesemente commosso e orgoglioso per la sua città”

Ci sono altri progetti nel tuo futuro?

“In questo momento dove il Covid-19 impedisce ogni cosa, è molto dura pensare a dei progetti simili. Questi eventi hanno sempre richiamato migliaia di persone, fin dal primo organizzato, che è stato nel 2015, il tiramisù più grande del mondo ancora record imbattuto con 3015 Kg, a Gemona del Friuli (UD), dove erano presenti ben 24 mila persone. Cosa rarissima per la cittadina pedemontana udinese e mai replicata dopo. Quello che possiamo augurarci è che passi presto questa crisi e che si torni ad una normalità simile a quella a cui eravamo abituati. In ogni caso i record sono fatti per essere infranti, e chissà cosa ci riserverà il futuro. Sicuramente mi piacerebbe poter fare qualcosa coinvolgendo la comunità italiana in Inghilterra, sono sicuro che il risultato sarebbe alquanto spettacolare e motivo di orgoglio in patria e nel mondo ”.

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple