Consolato: passeggeri in arrivo in Inghilterra - nuove disposizioni adottate dal governo britannico dal 15 febbraio

DB Dora Bortoluzzi Updated
Consolato: passeggeri in arrivo in Inghilterra - nuove disposizioni adottate dal governo britannico dal 15 febbraio
Il Governo britannico ha annunciato l'adozione di ulteriori misure di prevenzione del rischio di contagio per tutti i passeggeri in arrivo in Inghilterra a partire dal 15 febbraio.
 
Le nuove misure si aggiungono a quelle gia' in vigore, che prevedono l'obbligo di esibire risultato negativo di un test effettuato nelle 72 ore precedenti all'arrivo, la compilazione del Passenger Locator Form e l'autoisolamento domiciliare di 10 giorni.
 
E' inoltre fatto divieto di ingresso per i cittadini non residenti nel Regno Unito provenienti dai Paesi in "red list" (fra i quali non e' compresa l'Italia). Per coloro che provengono da detti Paesi e' obbligatoria la quarantena in albergo.
 
Non si manchera' di pubblicare eventuali aggiornamenti non appena disponibili.
 
Per ulteriori informazioni in merito al Covid-19 
 

È necessario l'autoisolamento nel luogo in cui si trascorreranno i primi 10 giorni dopo il proprio arrivo, anche se risultati negativ al test effettuato prima di entrare nel Paese. 

Se ci si reca in Inghilterra per meno di 10 giorni, è necessario isolarsi per tutta la durata del proprio soggiorno.

Si rischia una multa  fino a £ 10.000 se non ci si autoisola quando è necessario. Si può essere perseguiti se non si paga la multa in tempo.

Il governo utilizzerà i dettagli forniti nel modulo di tracciamento dei passeggeri per verificare che si stia effettuando l'isolamento in solitudine. 

È possibile porre fine all'autoisolamento in anticipo se si effettua privatamente un test per il coronavirus a pagamento.

Queste indicazioni valgono per l'Inghilterra. Esistono diverse regole e sanzioni per l'autoisolamento se si viaggia verso Scozia, Galles o Irlanda del Nord.

Come autoisolarsi

- Quando non è necessario autoisolarsi (Paesi, territori e regioni esenti)
Non è necessario autoisolarsi  in Inghilterra se si proviene dall'Irlanda, dalle Isole del Canale o dall'Isola di Man.

È necessario aver trascorso  gli ultimi 10 giorni in uno di questi posti o nel Regno Unito.

I "corridoi di viaggio" sono attualmente sospesi.

Se si viaggia per lavoro
Potrebbe non essere necessario l'autoisolamento se si viaggia per motivi di lavoro.
Cliccare qui per maggiori informazioni su chi non ha bisogno di autoisolarsi.