Brexit, Johnson: "Uk non rimarrà bloccata nell'orbita dell'UE". Continuano i colloqui

  • Scritto da Dora Bortoluzzi,
    13 Dicembre 2020

Boris Johnson ha dichiarato che il Regno Unito non sarà bloccato nell'"orbita" dell'UE mentre continuano i colloqui per la resa dei conti sulla Brexit.

Johnson e Ursula Von Der Leyen hanno rilasciato una dichiarazione congiunta in una dimostrazione positiva di unità, giurando che i colloqui di negoziazione continueranno, ma pochi istanti dopo il primo ministro ha avvertito che il Regno Unito e l'UE "rimangono molto distanti" sulle questioni chiave, sostenendo però che il Regno Unito "non si allontanerà" dal tavolo dei negoziati perché c'è un "accordo da fare".

Boris ha dichiarato: "Siamo sempre felici di parlare e di fare progressi dove possiamo. Penso che ci sia un accordo da fare, se i nostri partner vogliono farlo. Ma restiamo molto distanti su alcune questioni chiave: il Regno Unito non può essere bloccato nell'orbita normativa dell'UE e dobbiamo ovviamente riprendere il controllo della nostra pesca quattro anni e mezzo dopo che le persone hanno votato a favore.Vediamo cosa possiamo ottenere, ma nel frattempo preparatevi, con fiducia, per il 1 ° gennaio. Se necessario il commercio avverrà alle condizioni dell'OMC".

Quando al primo ministro è stato chiesto direttamente se un No Deal fosse ora meno probabile dopo che la coppia aveva promesso di continuare i negoziati, ha detto che il Regno Unito è preparato a entrambi gli scenari.

Ha dichiarato: "Se Ursula è ottimista, è fantastico ... ma per quanto posso vedere ci sono alcune questioni serie e molto, molto difficili che attualmente separano il Regno Unito dall'UE. La cosa migliore da fare ora per tutti è seguire tutto il lavoro che è stato fatto negli ultimi quattro anni e mezzo e prepararsi a commerciare alle condizioni dell'OMC. Non è quello che volevamo, ma se dobbiamo arrivare a questa soluzione, il Regno Unito è più che preparato".

Una fonte ha affermato che i colloqui continueranno ad "andare avanti finché pensano che un accordo sia ancora possibile", nonostante i negoziati sembrino molto difficili date le condizioni poste dall'UE ritenute oltraggiose ed inaccettabili da Johnson all'inizio della scorsa settimana.

I funzionari dicono che il Primo Ministro è determinato a esplorare ogni opzione per garantire un accordo di libero scambio, ma nonostante i colloqui in corso, fonti governative avrebbero stimato all'80% le possibilità che la Gran Bretagna se ne vada senza un accordo.

Il ministro degli Esteri Dominic Raab ha dichiarato che Bruxelles sarebbe preoccupata che "il Regno Unito possa prosperare" fuori dall'UE, aggiungendo che Bruxelles ha ancora molta strada da fare e deve far cadere le sue minacce di "silurare" la Gran Bretagna con tariffe punitive qualora il Paese dovesse rompe con la burocrazia dell'UE.

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple
  • Londra
  • Notizie Londra
  • Brexit, Johnson: "Uk non rimarrà bloccata nell'orbita dell'UE". Continuano i colloqui