BA, scandalo: hostess vendeva l'intimo ai clienti

  • Scritto da Dora Bortoluzzi,
    10 Dicembre 2020

Scandalo a bordo della British Airways a causa di una delle hostess della compagnia, la quale, per arrotondare lo stipendio, pare offrisse “servizi” aggiuntivi ai passeggeri dei voli.

img 20201210 wa0036

Pubblicizzava la sua attività sui social, con tanto di tariffario, pubblicando post espliciti riguardanti la vendita della sua biancheria intima (£ 25 per un paio di slip), oltre alla promessa di offrire una compagnia piccante durante il volo o dopo l'atterraggio.

Questo quanto affermava:" Dovrai pagare una tassa di garanzia di £ 50 per un incontro. I prezzi variano a seconda dell'incontro richiesto - nessuna negoziazione. Se ho prenotato un hotel per lavoro, l'incontro si terrà lì (Londra)."

img 20201210 wa0037

Per quanto riguarda i "servizi" a bordo, dichiarava: "Se vuoi l'intrattenimento per adulti a bordo, tutto ciò che devi fare è darmi una somma di denaro e sarai trattato per un'esperienza completamente diversa a tua scelta".

Insieme ai post, aveva pubblicato anche diverse foto provocanti, una con indosso solo delle calze a rete, oppure una dove veniva messo in mostra il reggiseno sotto la divisa aperta, oltre a degli scatti fatti in camera da letto, dove affermava i essere in compagnia del capitano dell’aereo scrivendo: "Niente di meglio che ubriacarsi con il mio pilota in modo che possa fare di me tutto ciò che vuole".

img 20201210 wa0035

Appena è trapelata la notizia, però, tutti i profili della donna sono spariti e non c'è più alcuna sua traccia sulla rete.

La British Airways ha ovviamente espresso la sua indignazione per quanto accaduto, promettendo di indagare per identificare la donna.

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple