4.8333333333333 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 4.83

La mostra espone l'impressionante e preziosissima raccolta di reperti archeologici che coprono circa 8000 anni di storia umana, rinvenuti a Londra durante i lavori di scavo e costruzione del Crossrail, il più grande progetto per la realizzazione di un'infrastruttura pubblica attualmente in corso in Europa. Al Museum of London Docklands, fino al 3 Settembre 2017.

Tunnel, in mostra i reperti archeologici del Crossrail

Human remains, excavation Bedlam burial ground © Crossrail/MOLA

Il Crossrail è una linea ferroviaria rapida, della lunghezza di 136 chilometri, che servirà Londra e le home counties del Berkshire, Buckinghamshire e dell'Essex. L'apertura della tratta centrale e sud-orientale della linea, tra Paddington e Abbey Wood, è prevista per il dicembre 2018; il nome ufficiale del servizio è Elizabeth line. La sezione orientale, tra Paddington, Reading e l'aeroporto di Heathrow sarà ultimata per il dicembre del 2019 e completerà il percorso che taglierà le arterie principali della Greater London da est a ovest. Parte della sezione orientale, tra la stazione di Liverpool Street e quella di Shenfield verrà collegata alla sezione centrale dell'opera nel maggio del 2019 e, da allora, il servizio del TfL Rail verrà sostituito da quello dell'Elizabeth line.



I lavori di progettazione, scavo e costruzione del Crossrail hanno dato agli archeologi e agli storici dell'urbanistica e dell'architettura inglesi un'occasione unica per esplorare alcuni dei luoghi storicamente più importanti ed antichi della città. Gli scavi sono iniziati nel 2009 e, per ben 10 anni, i lavori per la costruzione della linea ferroviaria hanno favorito la realizzazione di uno dei più ampi programmi di scavi archeologici mai intrapresi nel Regno Unito; ben oltre 10.000 reperti storico-artistici venuti alla luce per illuminare e rendere più chiari tutti i periodi della plurimillenaria storia della capitale britannica.

Tunnel - The Archaeology of Crossrail

16th century wooden bowling ball © Crossrail/MOLA

Nella mostra sono presenti oltre 1000 reperti e oggetti che coprono circa 8.000 anni di storia, rivelando la complessa stratificazione storico-urbanistica di Londra. L'esibizione si apre con l'esposizione di rarissimi utensili in ferro e pietra risalenti al periodo Mesolitico e si conclude con oggetti e documenti scampati alla Grande Peste del 1665 e al Grande Incendio del 1666; nel mezzo possiamo ammirare reperti della Londinium romana, altri relativi alla città nell'Alto Medioevo o agli ampliamenti voluti dai Normanni, dopo la conquista dell'Inghilterra da parte di William the Conqueror nel 1066.

Mostra archeologia Londra

19th century Ginger jars from Crosse & Blackwell bottling factory near Tottenham Court Road station © Crossrail/MOLA

I reperti sono stati rinvenuti in luoghi diversi e spesso lontani tra loro, in diversi quartieri della città: nell'area suburbana di Abbey Wood nel sud-est, a Canary Wharf, Liverpool Street, Tottenham Court Road in centro, fino ad arrivare a Westbourne Park e Acton ad ovest. I reperti e gli oggetti in mostra sono esposti accanto ai progetti, ai grafici, ai documenti, alle cifre e ai costi che raccontano con molta precisione la storia e l'evoluzione del più grande progetto di ingegneria edile relativo ad un'infrastruttura pubblica attualmente in corso in UK.

Tunnel
The Archaeology of Crossrail

Fino al 3 settembre 2017

Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00

Ingresso Gratuito

Museum of London Docklands

No.1 Warehouse, West India Quay
London E14 4AL

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto