1 1 1 1 1 Rating 5.00

Tra le mostre più attese del 2019, Van Gogh and Britain rappresenta un'occasione unica per conoscere il rapporto dell'artista con la Gran Bretagna, che qui visse per alcuni anni durante la sua gioventù. Fino all' 11 Agosto 2019.

Mostra Van Gogh Londra

Vincent van Gogh (1853 – 1890) Starry Night 1888 Oil paint on canvas 725 x 920 mm Paris, Musée d'Orsay Photo (C) RMN-Grand Palais (musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski

E' questa la prima grande retrospettiva in UK, da oltre un decennio, dedicata al lavoro di Vincent van Gogh, uno dei più importanti artisti del XIX secolo. I curatori hanno riunito un'ampia selezione dei suoi lavori che scandiscono con precisione tutte le fasi della parentesi inglese, con opere significative che rivelano quanto l'artista sia stato ispirato dalla Gran Bretagna ma anche quanto egli abbia ispirato, nell'ultimo secolo, diverse generazioni di artisti britannici.

Van Gogh ha sempre lavorato con impeto e ritmo febbrile sin dalla sua giovinezza, modificando la propria tavolozza verso una gamma luminosa e chiara, dai toni puri ed omogenei, in cui in genere dominano i gialli e i blu. Con la maturità esalta ancora di più l'intensità del colore e del segno espressivo che si fa rapido, a volte violento, materico e vorticoso, con tratti, strisce, punti che rendono subito riconoscibile il suo tratto unico. Nelle sue opere, l'artista parte dalla natura per esprimere la propria realtà, quella più intima ed interiore, fino a deformare le immagini in base allo stato d'animo, anticipando molte tematiche tipiche dell'Espressionismo. Sin dai lavori giovanili, Van Gogh ha cercato di comprendere la condizione umana, spesso condizionata dall'inquietudine e dall'angoscia, affermando che l'arte è espressione profonda della vita interiore di ciascun artista.

Van Gogh and Britain

Vincent van Gogh (1853 – 1890) Self-portrait 1887 Oil paint on canvas 470 x 350 mm Paris, Musée d'Orsay © RMN

Mostra Van Gogh and Britain

Vincent van Gogh (1853 – 1890) L’Arlésienne 1890 Oil paint on canvas 650 x 540 mm Collection MASP (São Paulo Museum of Art) Photo credit: João Musa

Van Gogh visse in Inghilterra negli anni cruciali della sua formazione umana ed artistica, che influenzò notevolmente le sue opere successive. Si innamorò della cultura inglese, in particolare dei romanzi di Charles Dickens e George Eliot; fu fortemente ispirato da alcuni artisti locali e dalle loro opere che potè osservare dal vivo nei musei londinesi, in particolar modo quelle di Constable e Millais che sono esposte in questa mostra, accanto ai suoi lavori. La mostra, organizzata dalla Tate Britiain, in collaborazione con The Van Gogh Exhibition Supporters Circle e sponsorizzata dalla EY,  può senza alcun dubbio essere considerata come uno degli eventi più importanti e significativi che la Tate Britain abbia organizzato negli ultimi anni. Si articola attraverso un percorso di oltre 45 opere, provenienti dalle più importanti collezioni internazionali (pubbliche e private): dipinti, disegni e schizzi esposti accanto a fotografie, documenti inediti, lettere che mostrano rarissimi e poco conosciuti momenti della vita privata di van Gogh negli anni trascorsi in UK.

Alcune delle sue opere più famose sono riunite qui per la prima volta insieme: tra queste ricordiamo Shoes, Starry Night on the Rhône (la famosissima Notte Stellata), l'Arlésienne e anche due quadri che ha realizzato mentre era paziente al Saint-Paul Asylum, ovvero At Eternity's Gate e Prisoners Exercising. Accanto a questi straordinari dipinti saranno esposti i famosissimi Girasoli prestati, in via del tutto eccezionale, dalla National Gallery di Londra.

Van Gogh Tate Britain

Vincent van Gogh (1853 – 1890) Sorrowing old man ('At Eternity's Gate') 1890 Oil paint on canvas 810 x 650 mm Collection Kröller-Müller Museum, Otterlo

Mostra Van Gogh

Vincent van Gogh (1853 – 1890) The Prison Courtyard 1890 Oil paint on canvas 800 x 640 mm © The Pushkin State Museum of Fine Arts, Moscow

La seconda parte della mostra esplora l'eredità che van Gogh ha lasciato in UK: è dedicata al modo in cui la sua visione estetica ha messo gli artisti britannici sulla strada dell'arte moderna e a quanti in Gran Bretagna si sono ispirati a lui nei decenni successivi; tra questi ricordiamo Francis Bacon, David Bomberg e i giovani Pittori di Camden Town.

The EY Exhibition
Van Gogh and Britain

Fino all'11 agosto 2019

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00

Biglietto adulti £ 22.00

TATE BRITAIN

Millbank, London SW1P 4RG

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto