1 1 1 1 1 Rating 5.00

La mostra, in corso alla Somerset House di Londra fino al 3 marzo 2019, rende omaggio alle inconfondibili 'strisce' realizzate da Charles M. Schulz.

Mostra Peanuts Londra

Good Grief, Charlie Brown! Celebrating Snoopy and the Enduring Power of Peanuts © Somerset House

Charlie Brown, Snoopy, Woodstock, Lucy e tutta la meravigliosa banda dei Peanuts sono i protagonisti della mostra ospitatata alla Somerset House per un fantastico viaggio incentrato sulla storia della pubblicazione: dalle prime rare edizioni dei fumetti degli anni Cinquanta fino alle rappresentazioni e le interpretazioni realizzate recentemente da artisti contemporanei a loro ispirati.

I Peanuts sono un fumetto a strisce giornaliere e a tavole domenicali realizzato da Charles M. Schulz e pubblicato negli Stati Uniti d'America dal 2 ottobre 1950 al 13 febbraio 2000, il giorno dopo la morte dell'autore. I fumetti di Schulz sono stati pubblicati su oltre 2600 testate in oltre 75 nazioni, tradotti in più di 20 lingue raggiungendo 355 milioni di lettori. I personaggi della serie sono oggetto di uno sterminato merchandising e protagonisti di una serie di cartoni animati, di due lungometraggi e di una commedia musicale nel 1967; la serie è stata oggetto di saggistica e di interessamento da parte moltissimi scrittori, poeti e letterati in tutto il mondo.

70 anni Charlie Brown

Charlie Brown Good Grief © Peanuts

Mostra Charlie Brown Londra

Detail of Peanuts 06.07.1968 © Peanuts

La mostra Good Grief, Charlie Brown alla Somerset House pone particolare attenzione nel tracciare e definire l'evoluzione e l'interesse continuo e rinnovato nei confronti dei Peanuts nella cultura e nella società contemporanea. Schulz ha creato ben 17.897 strisce durante la sua vita, raggiungendo un pubblico veramente globale in un'epoca di gran lunga precedente alle comunicazioni digitali. Con reperti e documenti originali e raramente visti nel Regno Unito o in Europa, la mostra celebra l'incredibile e prodigiosa produzione di Schulz e ne esamina il processo creativo. Attraverso i pensieri, le angosce e le azioni di personaggi amatissimi come Snoopy, Charlie Brown, Linus, Lucy, Schroeder e Peppermint Patty, i Peanuts hanno affrontato numerosi ed importanti temi attualissimi come l'arte, la fede, l'esistenzialismo, la razza, la guerra ed il femminismo, attraversando i confini sociali ed economici della seconda metà del XIX secolo ed ergendosi a testimoni del potere dell'arte popolare.

Mostra Peanuts

Detail of Peanuts 22.09.63 © Peanuts

Sono esposti in mostra anche oggetti personali appartenenti a Schulz, oltre a prodotti e pubblicazioni vintage originali, che raccontano storie affascinanti di alcuni dei momenti più importanti della storia moderna, dimostrando il potere dei Peanuts nella cultura popolare degli ultimi 70 anni; tra questi ricordiamo un Silver Snoopy (Snoopy d'Argento) della NASA che ha viaggiato con gli astronauti fino alla luna ed è tornato con loro sulla terra e una serie di distintivi e badge a sostegno della fantastica campagna presidenziale per Snoopy. Accanto ad un'accurata ed interessante analisi della vita e del lavoro di Schulz, la mostra ospita anche un'incredibile serie di pezzi ed oggetti d'arte contemporanei, tra cui opere di artisti e designer che negli ultimi anni si sono ispirati ai Peanuts. Tra i nuovi lavori realizzati appositamente per la mostra ricordiamo la collezione di felpe vintage della stilista Kim Jones, una versione in scala della cabina dello Psychiatric Help di Lucy, realizzata dall'artista Marcus Coates, e una bandiera disegnata dalla figlia di quattro anni di Ryan Gander che sventola sopra i tetti della Somerset House.

Peanuts

Collection of Kim Jones' vintage sweaters at Good Grief, Charlie Brown! Celebrating Snoopy and the Enduring Power of Peanuts © Somerset House

I reperti e gli oggetti esposti appartengono a diverse discipline creative ed artistiche: scultura, musica, film, design e moda e sono realizzati da artisti importanti come Fiona Banner, Mel Brimfield, Mira Calix, Steven Claydon, Marcus Coates, François Curlet, Mark Drew, FriendsWithYou, Ryan Gander, Eloise Hawser , Andy Holden, Des Hughes, Ken Kagami, KAWS, Lauren LoPrete, Helen Marten, David Musgrave, Patten, Matthew Plummer-Fernandez, Lucas Price e Ruth Proctor.

Good Grief, Charlie Brown

Mark Drew's 'Something (Vanilla Ice, Suge Knight) and 'Take Over (Jay Z, Nas)' at Good Grief, Charlie Brown! Celebrating Snoopy and the Enduring Power of Peanuts © Somerset House

I Peanuts continuano ancora oggi ad attirare e ispirare nuove generazioni di fan ed artisti per le loro incredibili storie che rappresentano una miscela unica di arte, divertimento, amore, storia ed avventura.

Good Grief, Charlie Brown

Fino al 3 Marzo 2019

Aperta tutti i giorni, dalle 10:00 alle 18:00
Giovedì e Venerdì fino alle 21.00

Biglietto adulti £ 14.00

Somerset House

Strand, London WC2R 1LA

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto