British Baroque: Power and Illusion

VS Vincenzo Sebastiano Updated

Questa importante mostra, in programma dal 4 febbraio al 19 aprile 2020 alla Tate Britain di Londra, offre un'occasione unica per ammirare le emozioni, i contrasti e la teatralità dell'arte barocca in Gran Bretanga.

Mostra Barocco inglese

John Closterman The Children of John Taylor of Bifrons Park 1696 National Portrait Gallery, London​​. British Baroque: Power and Illusion at Tate Britain

E' la prima volta che la Tate Britain organizza un'esibizione dedicata alle radicali trasformazioni e alle innovazioni apportate, alla fine del XVII secolo, dal Barocco in UK. Un evento imperdibile per conoscere ed approfondire tematiche, storie ed opere di un'epoca ricca, sofisticata ed estremamente innovativa che purtroppo, però, è stata ampiamente trascurata nella storia dell'arte inglese.

Gli ultimi decenni della dinastia Stuart, dalla Restaurazione di Carlo II nel 1660 alla morte della regina Anna nel 1714, rappresentano un momento di grande cambiamento per la Gran Bretagna.Dopo oltre un decennio di austerità, puritanesimo e rigore che caratterizzarono il dominio di Cromwell, il ritorno della monarchia nel 1660 fu salutato e visto come un periodo di rinascita e di grande svuluppo socio-culturale ed artistico. La corte di Carlo II divenne un vero e proprio centro di produzione culturale, luogo di incontro e di protezione per artisti, letterati, filosofi, medici e scienziati. Durante il suo regno e, successivamente, durante quelli delle regine Mery ed Anna, vennero realizzate e raccolte grandi opere d'arte che furono utilizzate non solo per la decorazione degli appartamenti reali, ma anche come mezzo di promozione e propaganda per glorificare la monarchia restaurata e come espressione di potenza, influenza e status sociale.

Nel corso del XVII secolo Londra fu in gran parte ricostruita (anche in seguito agli ingenti danni provocati dal Grande Incendio del 1666), si arricchì di monumenti e opere barocche di qualità altissima (basti citare la cattedrale di St Paul,progettata dal noto architetto Christopher Wren) e vennero avviati importanti rinnovamenti urbanistici che trasformarono il vecchio centro medievale nella città moderna che in parte ancora oggi possiamo ammirare.

La mostra British Baroque: Power and Illusion, organizzata dalla Tate Britain, riunisce per la prima volta i più grandi capolavori del Barocco britannico celebrandone la raffinatezza, l'ampiezza e la grandiosità. I curatori hanno selezionato oltre 100 opere d'arte di inestimabile valore (provenienti da musei, gallerie e collezioni private di tutto il mondo, molte delle quali mai esposte in pubblico in precedenza) che includono dipinti, disegni, sculture, pitture barocche, squisite miniature ed arazzi monumentali. Si sviluppa attraverso un percorso espositivo che copre un arco temporale di circa 60 anni che include gli ultimi decenni al potere degli Stuart; è organizzata in maniera tematica e si divide in differenti sezioni che raccontano gli eventi più importanti dei regni di Carlo II, Mery e William III e della regina Anna. Tra gli argomenti e i temi trattati ricordiamo la ritrattistica su larga scala, la magnificenza dei trompe l'oeil, l'emotività delle opere religiose e la grandiosa teatralità della pittura murale barocca.

Tra i capolavori esposti si citano inoltre le opere di alcuni degli artisti più importanti dell'epoca come Peter Lely, Godfrey Kneller, Willem Wissing e James Thornhill.

Informazioni Evento

BRITISH BAROQUE: POWER AND ILLUSION
Dal
04 Febbraio 2020
Fino al
19 Aprile 2020
Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
Biglietto adulti £ 16.00
Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto

Immagini

John Closterman The Children of John Taylor of Bifrons Park 1696 National Portrait Gallery, London​​
Antonio Verrio The Sea Triumph of Charles II c.1674 The Royal Collection Trust/© Her Majesty Queen Elizabeth II 2019
British Baroque Simon Verelst, A Vase of Flowers 1669, Ashmolean Museum
Peter Lely, Barbara Palmer Duchess of Cleveland with her son. National Portrait Gallery
Willem Wissing Queen Anne, when Princess of Denmark c.1685 National Galleries of Scotland
Jan Siberechts, View of Chatsworth. The Devonshire Collection, Chatsworth
Godfrey Kneller, John Churchill, 1st Duke of Marlborough. c1706. National portrait Gallery
Benedetto Gennari The Annunciation 1686 Collection of The John and Mable Ringling Museum of Art, the State Art Museum of Florida, Florida State University, Sarasota, Florida
Honore Pelle, Charles II, 1684. Victoria & Albert Museum

Altre mostre in corso a Londra

La William Morris Gallery presenta a Londra una retrospettiva (gratuita) dedicata ai nuovi lavori di uno dei più importanti artisti americani contemporanei: Kehinde Wiley. Dal 22 Febbraio al 25...
Il British Museum presenta una grande retrospettiva dedicata alle stampe e ai disegni del grande incisore italiano Giovanni Battista Piranesi. La mostra, in programma fino al 9 agosto 2020, è grat...
La mostra all'Arena O2 di Londra ripercorre la storia e le straordinarie vicende musicali e private di una delle band più amate di sempre: gli ABBA! Fino al 31 Agosto 2020.
La prestigiosa galleria d'arte moderna e contemporanea di Londra ospita la più ampia retrospettiva mai organizzata in UK dedicata al lavoro del grande regista inglese Steve McQueen. Dal 13 Febbrai...