Come fare un Bonifico Bancario Internazionale senza commissioni

A tutti è capitato qualche volta di dover fare un bonifico bancario internazionale, specialmente a chi vive fuori dall'Italia o lavora con l'estero. Che sia per inviare lo stipendio ad un conto di risparmio italiano, o per far sì che una famiglia invii soldi ai figli all'estero, presto o tardi avremo bisogno di inviare denaro e fare un bonifico internazionale.Trasferire denaro all'estero è qualcosa che preoccupa sempre un po', e molte persone ripiegano per la via (apparentemente) più semplice e quella (apparentemente) più fidata: la propria banca! Senza considerare che esistono modi migliori per inviare denaro in Inghilterra o in qualsiasi altro paese straniero.

In questo articolo spiegheremo come fare e come non fare bonifici internazionali e come renderli quasi gratuiti.

Bonifico Bancario Internazionale

Come effettuare bonifici internazionali senza commissioni

Per ottenere il massimo da un trasferimento bancario internazionale, dobbiamo considerare se il bonifico verrà effettuato nella stessa valuta (ad esempio da Euro a Euro, o da Sterline a Sterline) o se sarà necessario fare un cambio di valuta.

  1. Bonifico stessa valuta (ad esempio, inviamo dall'Italia 500€ ad un conto bancario in Francia): in questo caso è meglio aprire un conto online banking ad esempio con ING Direct, che è una delle più famose banche italiane ad offrire i bonifici internazionali completamente gratis all'interno dell'Unione Europea. Questi enti bancari impongono un limite di 50.000€ per trasferimento, ma si possono effettuare tutte le operazioni di cui si ha bisogno. Questo esempio è utile anche se si desidera ricevere euro su un conto britannico, ma le banche del Regno Unito applicano una tassa per prelevare il denaro che è in un'altra valuta, e quindi non risulterebbe conveniente.
  2. Bonifico con Cambio valuta (ad esempio, inviare dall'Italia 1000€ su un conto bancario in Inghilterra): In questo caso è meglio usare sistemi online come WISE, Skrill it, Azimo, World first, ecc. che applicano il tasso di cambio ufficiale del giorno (si può controllare su Google) e fanno pagare solo una piccola commissione diretta (ad esempio 5€ per 1.000€ trasferiti), ciò significa che si conosce la commissione che si paga, perché il cambio è quello ufficiale.

Se ad esempio dobbiamo inviare denaro verso il Regno Unito, piuttosto che verso gli Stati Uniti, si tratta di un trasferimento internazionale con la conversione da Euro a Sterline (o da Euro a Dollaro, nel caso si vogliano inviare negli USA).

Sì, è vero, anche con WISE c'è da pagare una commissione, ma questa è molto inferiore a quella di una banca e soprattutto, si sa ciò che si paga, perciò è possibile verificare se risulti conveniente o meno. Le banche invece applicano costi nascosti, come un tasso di cambio spesso non reale e favorevole alla banca.

Trasferimenti Bancari Internazionali: ecco come farli in modo quasi gratuito

Per tempi di trasferimento e costi, il suggerimento è quindi quello di evitare il tradizionale istituto bancario e ricorrere piuttosto alle alternative di nuova generazione: per i bonifici bancari internazionali possiamo raccomandare WISE (ex Transferwise), l'azienda fondata dai creatori di Paypal e Skype.

Perché consigliamo Transferwise?

  • Per esperienza personale, ma anche aziendale
  • Viene applicato il cambio valuta reale ed esatto (verificalo su Google)
  • È quello con la commissione più bassa di tutte
  • È super facile da usare

Leggi Come fare bonifici internazionali con Wise per saperne di più!

Bonifico internazionale

Come NON fare un bonifico internazionale

Le aziende sono solitamente informate e già ricorrono ad altri sistemi per inviare denaro all'estero, ma le persone comuni che magari devono inviare soldi ai figli spesso continuano ad andare nella propria banca, che sovente promette di non addebitare alcuna commissione.

Il fatto che la banca prometta di non far pagare una commissione in maniera diretta o esplicita quando si effettua un bonifico, non significa che non trattenga parte dei soldi, lo può fare applicando una commissione nascosta o indiretta nel cambio valuta. Per esempio, se 100 euro sono 85 sterline, potrebbero accreditare 73 sterline semplicemente applicando il tasso di cambio a loro piacimento e incassando la differenza.

Per verificare i costi, chiedi alla tua banca quanti euro sono necessari per far arrivare 1000£ in Inghilterra. Quindi confronta i risultati su Google e ne rimarrai stupito!

  • Londra
  • Bonifico Internazionale