Parchi di Londra
Londra

Parchi di Londra

Una delle cose che sorprende di più chi si trova a visitare Londra per la prima volta sono gli immensi spazi verdi sparsi praticamente ovunque nella grande città, tantissimi e di una bellezza davvero inaspettata.

Per dare un'idea dell'importanza dei parchi nella struttura urbana di Londra basta ricordare che quasi 1'11% della Greater London è zona adibita a parco, per un totale di circa 180 kmq.

Vuoi una guida italiana a Londra?

E' in buona parte grazie ai reali se immense porzioni di territorio sono state sottratte all'espansione della città: i re si riservavano dei grandi spazi aperti come territori di caccia ed i costruttori edili dovettero accontentarsi delle aree attorno a questi domini reali per edificare. Così, quelli che un tempo erano territori di caccia, oggi sono magnifici parchi reali.

Di spazi verdi ce ne sono davvero per tutti i gusti, dai più curati (Holland Park, St James's Park) a quelli più incolti (Richmond Park, Bushy Park). Queste aree fanno di Londra l'habitat ideale per una gran varietà di animali e di uccelli: gli scoiattoli scorrazzano tranquillamente non solo nei parchi ma anche in molte zone della città dove nelle ore notturne non è raro imbattersi anche nelle volpi, mentre nei parchi si possono incontrare porcospini, tassi ma anche branchi di cervi e daini come a Richmond Park. Andare nei magnifici parchi londinesi è uno dei passatempi preferiti degli abitanti ma anche dei turisti, in tutti i periodi dell'anno. Con l'estate questi immensi spazi verdi si popolano di persone sdraiate pigramente al sole e spesso vi si organizzano spettacoli ed eventi culturali. Parlare di tutti i parchi di Londra è quasi impossibile, ma da qualche parte vogliamo pur cominciare...