3.6875 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 3.69

Autobus Londra

Buone notizie per turisti e residenti e comunque per tutti coloro che viaggiano con i celebri autobus rossi di Londra: da lunedì 12 settembre la nuova tariffa 'hopper' consentirà di cambiare autobus senza pagare per una nuova corsa! E' questa una delle promesse mantenute dal nuovo sindaco di Londra che si era impegnato su questo fronte già all'indomani della sua elezione, con un evidente sollievo per le tasche dei viaggiatori.

Nuova tariffa Hooper: come funziona

  • Viaggiando in autobus in tram con Oyster Card pay as you go si può fare un secondo viaggio gratis entro un'ora dal primo touch in (la strusciata della Oyster sul lettore giallo).
  • Quando si sale sul secondo autobus è necessario comunque toccare nuovamente la Oyster sul lettore giallo: l'importo della corsa non sarà scalato dal credito disponibile

La tariffa Hopper non si applica se:

  • tra il primo e il secondo autobus o tram fate un viaggio in metropolitana, DLR, London Overground, Treno, Emirates Air Line, River Bus
  • la Oyster Card non ha più credito (si può ricaricare entro un'ora per fare il secondo viaggio gratis)

Dal 2018 verranno meno i limiti che invece caratterizzano questo primo cambiamento: sarà cioè possibile cambiare autobus illimitatamente (entro un'ora), anche se tra 2 corse in bus una tratta viene percorsa in metro, treno od altro.

Quello dei bus di Londra è uno dei più grandi servizi di trasporto urbano bus al mondo. Ogni giorno una flotta di 8.600 autobus opera attraverso 700 linee di autobus, che servono 19.500 fermate trasportando 6,5 milioni di passeggeri al giorno. Soprattutto nelle zone del centro il traffico dei autobus rossi impressiona e, considerando che sono quasi tutti affollati, lascia ben immaginare il caos che regnerebbe se i trasporti pubblici non fossero così frequenti.



L'autobus è più conveniente della metropolitana: oltre a costare meno (la corsa minima in metro con Oyster Card costa £2.90/£2.40, quella in bus £1.50) è sicuramente più panoramico e spostandosi in superficie si ha una miglior percezione della città. Purtroppo in alcune zone il traffico è snervante e gli autobus sono spesso affollati nonostante il dispiegamento di forze. Mediamente la frequenza dei bus è di 5-10 minuti nel centro di Londra, ma la frequenza può essere inferiore nelle zone esterne, in orario notturno e nei giorni festivi.

Biglietti autobus

Da luglio 2014 non è più consentito pagare i biglietti a bordo, cosa tra l'altro per niente conveniente, e l'acquisto di una Oyster Card o Travelcard è praticamente inevitabile. La Oyster Card va strisciata solo quando si sale a bordo di un bus: i lettori sono in prossimità di tutte le porte da cui si può salire. La tariffa dei bus di Londra è riassumibile come detto in £1.50 a corsa a prescindere dalla lunghezza del tragitto e dalle zone attraversate. Il daily cap per viaggiare in autobus e tram è di £4.40 (ovvero, viaggiando solo in autobus, non si spenderà oltre questo tetto giornaliero).

Da notare i dispositivi di sicurezza: su ogni bus ci sono almeno 6/7 telecamere a circuito chiuso per ogni piano che registrano continuamente quanto avviene a bordo. Durante il viaggio gli avvisatori acustici e i display annunciano il nome delle fermate successive, cosa molto utile se non si conosce la zona dove si deve andare.


Bus Notturni

Dalla mezzanotte alle 4.30 il bus è l'unico mezzo pubblico in funzione (se si escludono i taxi). Quando metropolitana e treni terminano le corse entrano in servizio i bus notturni: i bus che svolgono solo servizio notturno sono indicati con N + il numero della linea (ex: il 45 fa solo servizio diurno, l'N45 il servizio notturno); alcune linee di autobus garantiscono la copertura del servizio 24 ore su 24.



Fermate dei bus

Ogni fermata (bus stop) è contraddistinta da lettere (es: Stop M) e corredata da tante informazioni utili:

  • i numeri delle linee che sostano per quella fermata (a richiesta)
  • la rotta di ogni linea con le fermate successive e i relativi tempi di percorrenza
  • la frequenza con cui transitano i bus di ogni linea (route)

Presso le pensiline ci sono le mappe con i bus che transitano nell'area in cui ci si trova e la tabella con destinazioni e numero delle linee che le raggiungono. Se l'autobus che si deve prendere è ad una fermata diversa da quella in cui ci si trova si può consultare la mappa presente nelle pensiline. Mappe e altre risorse online molto utili per viaggiare in bus a Londra sono disponibili alla pagina https://tfl.gov.uk/maps/bus


Applicazioni

Essere collegati in internet con il proprio smartphone o tablet offre una un'infinità di vantaggi, grazie alle App che è possibile scaricare spesso gratuitamente da tutti gli store. Ci sono applicazioni con mappe interattive e linee di autobus, fermate, l'utilissimo countdown per conoscere tra quanto arriverà il nostro autobus...

Condividi...

Close

o fai sapere che ti piace!