Aprire una società a Londra
Londra

Cercare un lavoro o... inventarsi un lavoro?

Aprire società a LondraNon solo Londra è la capitale europea dell'economia, ma ha anche un sistema fiscale molto più vantaggioso dell'Italia (a cui corrispondono servizi molto più efficienti) ed una burocrazia più snella, oltre che ovviamente una situazione economica più florida.

Per questo motivo, prima di inziare a parlare della ricerca di un posto di lavoro, consigliamo di accedere alla parte più creativa ed imprenditoriale della vostra persona per esprimere il talento che ad un italiano non dovrebbe mai mancare: l'ingegno e il buon gusto!

La convenienza e la praticità del sistema inglese, unita alla creatività italiana, potrebbero davvero rappresentare una soluzione vincente per costruire un solido futuro.

Per aprire un'attività in Gran Bretagna non è necessaria alcuna partita IVA (VAT), non l'iscrizione a camere di commercio nè albi professionali, non c'è bisogno di licenze: per svolgere un lavoro autonomo è infatti sufficiente dichiarare l’inizio della nuova attività all’ufficio delle entrate inglese, l’HM Revenue & Customs.



Per meglio sfruttare l'efficienza e la funzionalità del sistema raccomandiamo un minimo di interattività e dimestichezza con la tecnologia: una semplice connessione ad internet consente infatti di compilare il modulo on-line per l'inizio attività direttamente sul sito dell'HMRC, che all'indirizzo http://www.hmrc.gov.uk/startingup/index.htm fornisce tutta una serie di indicazioni pratiche per lo start up. Alcune attività imprenditoriali richiedono la costituzione di una company, cioè una società, con tempi e costi ancora una volta impensabili in Italia: in questo caso è necessaria la registrazione presso la Companies House. Sul sito internet ufficiale si trovano le informazioni più aggiornate, oltre che la modulistica disponibile, ma è utile consultare anche gli altri link che abbiamo inserito nelle risorse web pubblicate in questa pagina.


Offerte lavoro Londra

Jobs from Indeed