Regno Unito, covid: confermato il Freedom Day per il 19 luglio

  • Scritto da Dora Bortoluzzi,
    12 Luglio 2021
Regno Unito, covid: confermato il Freedom Day per il 19 luglio

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha confermato i piani per eliminare la maggior parte delle restrizioni il 19 luglio, invitando tuttavia i britannici ad agire con cautela.
Dopo 18 mesi di restrizioni senza precedenti, è arrivato l’annuncio della fine del lockdown, nonostante il continuo aumento dei contagi, il 99% dei quali causati dalla variante Delta. Il programma vaccinale, però avrebbe il merito di mantenere sotto controllo il numero di ricoveri e decessi non mettendo così sotto pressione l'NHS.

Johnson ha affermato di sperare che la decisione di allentare le restrizioni sia irreversibile, ammettendo però di non escludere del tutto la possibilità di dover tornare indietro: "È assolutamente vitale che ora procediamo con cautela. Questa pandemia non è finita. Questo virus continua ad essere rischioso per noi e per le nostre famiglie. Da lunedì non possiamo semplicemente tornare istantaneamente alla vita com'era prima del Covid".

La decisione di procedere con le riaperture è stata presa basandosi sui risultati ottenuti grazie al programma vaccinale, alla mancanza di varianti ritenute preoccupanti ed al numero di ricoveri e decessi che rimane contenuto, i quali non stanno mettendo sotto pressione l’NHS.

Il ministro della sanità ha dichiarato: "Abbiamo esaminato da vicino i dati rispetto a questi quattro fattori e crediamo fermamente che questo sia il momento giusto per portare la nostra Nazione verso la normalità, quindi passeremo alla fase successiva della nostra tabella di marcia. A coloro che dicono perché fare questo passo ora dico: se non ora, quando?"

È stato annunciato che i locali  come le discoteche, e possibilmente i pub, saranno incoraggiati ad introdurre un sistema di certificazione Covid a partire dalla prossima settimana, consentendo l’accesso ai clienti in base al loro status relativo al virus.

Attraverso l'app dell’ NHS, le persone saranno in grado di dimostrare se hanno completato il ciclo vaccinale, si sono sottoposti nelle ultime 48 ore ad un test PCR con esito negativo o se hanno contratto il virus negli ultimi sei mesi ed hanno sviluppato gli anticorpi a seguito della guarigione.

L’utilizzo delle mascherine nei luoghi chiusi e sui mezzi pubblici non sarà più obbligatorio, tuttavia i ministri invitano i cittadini a continuare ad indossarle in situazioni in cui non sia possibile mantenere il distanziamento sociale, prendendo la decisione in base al proprio buon senso.

Johnson ha inoltre annunciato che i dipendenti saranno incoraggiati ad un graduale ritorno ai loro posti di lavoro a partire dal 19 luglio. 

 Tutte le regole verranno riviste a settembre, entro il 23, decidendo così se verranno eliminate anche le ultime restrizioni rimaste.

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple