Covid, UK: ulteriori allentamenti delle restrizioni, cosa cambia

DB Dora Bortoluzzi Updated
Covid, UK: ulteriori allentamenti delle restrizioni, cosa cambia

Il programma del governo inglese per il ritorno alla normalità prosegue come previsto e, dopo la riapertura delle scuole avvenuta lo scorso 8 marzo, con il 29 marzo vengono allentate ulteriormente le restrizioni imposte per prevenire la diffusione del Covid-19.

Cos'è possibile fare dal 29 marzo?

Incontri all'aperto
Viene reintrodotta la regola dei 6, permettendo alle persone anche di nuclei famigliari diversi di incontrarsi all'aperto.

Ciò significa che sono consentiti anche piccoli raduni nei giardini privati continuando a rispettare le regole relative al distanziamento sociale.

- Sport

Possono riprendere gli sport e le attività di squadra all'aperto, come il tennis e il golf, con la riapertura dei campi e delle piscine all'aperto.

Tuttavia le strutture al coperto come le palestre non saranno aperte almeno fino al 12 aprile.

- Viaggio

Il Primo Ministro questa settimana sta abbandonando la regola del "rimanere a casa". Secondo le regole, infatti, è nuovamente possibile l'incontrò tra due famiglie negli spazi pubblici o giardini, mentre il governo cerca di facilitare l'incontro tra amici e parenti durante il fine settimana delle vacanze di Pasqua.

Con il 29 marzo viene abbandonato il messaggio "stay-at-home", invitando  semplicemente i britannici di "ridurre al minimo i viaggi". Ciò significa che sono consigliati gli incontri con amici e familiari a livello locale, tuttavia non sarà illegale viaggiare per vedere i parenti all'aperto più lontano.

Purtroppo, i viaggi all'estero non saranno ancora consentiti, se non per un numero limitato di motivi.

- Gruppi di genitori e figli

Sono consentiti gli incontri all'aperto tra famiglie con bambini fino a un massimo di 15 persone, senza contare i bambini di età inferiore ai 5 anni. 

Cosa non è possibile fare?

Le strutture al coperto come le palestre resteranno chiuse fino al 12 aprile, data che vedrà anche la riapertura di negozi non essenziali, parrucchieri, zoo e parchi a tema, oltre all'allentamento delle misure imposte sui viaggi.

Molte altre restrizioni per i luoghi al coperto verranno rimosse con il 17 di maggio, mentre la revoca di tutte le misure avverrà il 21 giugno.