Covid, UK: trovati 77 positivi alla variante indiana del Covid-19

  • Scritto da Dora Bortoluzzi,
    17 Aprile 2021

Nel Regno Unito le autorità sanitarie hanno segnalato la presenza di un'altra variante di Covid-19, la variante indiana, la quale è stata riscontrata in 80 casi di contagi nel Paese. Questa variante sembrerebbe più trasmissibile rispetto alle altre. Oltre a quella indiana, le autorità britanniche hanno già lanciato l’allarme per la variante sudafricana, concentrata in 4 focolai situati a Londra. Tale variante sembrerebbe più resistente ai vaccini attualmente disponibili.

Il Regno Unito attualmente è il Paese che sta eseguendo più test al mondo sul genoma umano per tracciare in anticipo le varie possibili varianti del virus. I medici britannici considerano la variante indiana come una “variante d’interesse” e non una vera e propria allerta, data la circoscrizione dei casi, tuttavia non mancano le preoccupazioni in quanto sembrerebbe più facilmente trasmissibile e meno suscettibile ai vaccini. Al momento in UK i casi di sospetto contagio sono 77, di cui 73 in Inghilterra e 4 in Scozia.

In India i contagi sono in continuo aumento con oltre 13,9 milioni di casi e 172mila decessi, tuttavia il Paese non è stato inserito dal governo britannico nella “red list” di Paesi con divieto di viaggio.

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple