Covid, UK: primo Paese in Europa a superare i 50 mila decessi

  • Scritto da Dora Bortoluzzi,
    11 Novembre 2020

Secondo gli ultimi dati governativi il Regno Unito è diventato il primo Paese in Europa a superare i 50.000 morti per coronavirus.
In totale sono morte 50.365 persone entro 28 giorni dall’essere risultati positivi, 595 nelle ultime 24 ore.

Il Regno Unito è il quinto Paese al mondo a superare le 50.000 vittime, dopo gli Stati Uniti, Brasile, India e Messico.

Il primo ministro Boris Johnson ha dichiarato che tali cifre hanno dimostrato che, nonostante le speranze di un vaccino, "non siamo fuori pericolo". "Ogni morte è una tragedia", ma ha aggiunto: "Penso che ora siamo arrivati a una fase diversa nel modo in cui la trattiamo".

Dall'inizio della pandemia nel Regno Unito sono stati confermati circa 1,2 milioni di casi e più di 185.000 persone sono state ricoverate in ospedale a causa del virus.

Il bilancio delle vittime di Covid nel Regno Unito ha raggiunto una triste e tragica pietra miliare a prova dell'impatto devastante che la pandemia sta avendo sul Paese.

Il fattore più importante è stato l'età - con più di 9 decessi su 10 negli over 65. Anche le aree più povere e le minoranze etniche sono state colpite in modo sproporzionato. Anche i decessi per altre cause sono aumentati in quanto molti trattamenti erano stati sospesi.

Il Regno Unito ha visto uno dei più alti tassi di mortalità nel mondo. La colpa, comprensibilmente, è stata data al Governo, il quale è stato accusato di essere stato troppo lento ad agire.

Purtroppo questo virus sarà ancora presente nei mesi a venire, ma ora sembra esserci finalmente una vera speranza grazie al vaccino Pfizer, il quale risulta essere efficace al 90%.

Per leggere questa ed altre notizie su Londra e Regno Unito scarica COMPLITALY, MILLE SOLUZIONI IN UN'UNICA APP, da adesso disponibile per Apple ed Android: scaricala subito!

scarica android scarica apple