Covid, la Gran Bretagna approva il vaccino Pfizer-BioNTech.

DB Dora Bortoluzzi Updated
Covid, la Gran Bretagna approva il vaccino Pfizer-BioNTech.

Covid, la Gran Bretagna approva il vaccino Pfizer-BioNTech.  Le prime dosi saranno disponibili "in tutto il Regno a partire dalla prossima settimana con la priorità agli anziani delle case di riposo e il personale medico", si legge in una nota del ministero della Sanità

Il Regno Unito è diventato il primo paese al mondo ad approvare il vaccino contro il coronavirus Pfizer / BioNTech per un uso diffuso.
Il regolatore britannico, l'MHRA, afferma che il farmaco, offre una protezione fino al 95% contro la malattia da Covid-19, è sicuro, ed è pronto per il lancio la prossima settimana.
Le vaccinazioni potrebbero iniziare entro pochi giorni per le persone ad alta priorità.
Il Regno Unito ha già ordinato 40 milioni di dosi, sufficienti per vaccinare 20 milioni di persone, con due iniezioni ciascuna.
È il vaccino più veloce in assoluto a passare dal concetto alla realtà, impiegando solo 10 mesi per seguire gli stessi passaggi di sviluppo che normalmente coprono un decennio.
Il segretario alla sanità Matt Hancock ha twittato dicendo: "L'aiuto è in arrivo".
L'amministratore delegato del NHS, Sir Simon Stevens, ha detto che il servizio sanitario si sta preparando per "la più grande campagna di vaccinazione su vasta scala nella storia del nostro paese".
Circa 50 ospedali sono in attesa e si stanno ora allestendo centri di vaccinazione utilizzando ad esempio centri congressi.
Sebbene la vaccinazione possa iniziare, le persone devono ancora rimanere vigili e seguire le regole del coronavirus per fermare la diffusione, questo è quello che affermano gli esperti. Ciò significa attenersi alle distanze sociali e alle maschere facciali, continuare a testare le persone che potrebbero avere il virus e chiedere loro di isolarsi.