Takis - Tate Modern

VS Updated

La Tate Modern presenta una mostra per conoscere la vita e le opere del grande scultore greco Takis, alla costante ricerca di flussi energetici e forme di magnetismo cosmico. Fino al 27 Ottobre 2019.

Mostra Takis Londra

Takis installation view, Tate Modern, 2019. Photo: Tate Photography (Mark Heathcote)

Geniale, originale, audace, Takis (il cui vero nome è Panayiotis Vassilakis, nato ad Atene nel 1925) è uno degli artisti viventi più importanti e significativi nel panorama artistico contemporaneo; in oltre 70 anni di carriera, ha creato alcune delle opere più innovative ed iconiche del XX secolo. Il lavoro di Takis, scultore di magnetismo, luce e suono, è alla costante ricerca della poesia e della bellezza essenziale dell'universo elettromagnetico. Sin dagli esordi della sua carriera, negli anni Sessanta, è stato una delle voci artistiche più originali in Europa e ancora oggi rimane una figura pionieristica e fortemente innovativa. Ha concepito una serie di opere che si rifanno ai punti fondamenali delle sue ricerche basate sull'esplorazione delle forze magnetiche e sulla rappresentazione simbolica di paesaggi tecnologici. Nel corso degli anni ha prodotto sculture simili ad antenne che chiama Segnali e dispositivi musicali che utilizzano magneti, elettricità e che prevedono la partecipazione degli spettatori per generare suoni risonanti e casuali. Tali invenzioni conquistarono a Takis l'ammirazione delle Avanguardie internazionali, dai poeti dell'American Beat ad alcuni artisti dadaisti come Marcel Duchamp.

Takis Tate Modern

Takis installation view, Tate Modern, 2019. Photo: Tate Photography (Mark Heathcote)

La mostra, organizzata dalla Tate Modern di Londra in collaborazione con il Museu d'Art Contemporani di Barcellona ed il Museum of Cycladic Art di Atene, rappresenta la prima grande retrospettiva completa in UK dedicata alla carriera di Takis; i curatori hanno cercato di illustrare e chiarire il processo creativo dell'artista e il suo costante impegno nei confronti dell'innovazione, soprattutto nel campo dell'energia magnetica. L'esibizione è organizzata attraverso un percorso espositivo che copre un arco temporale di oltre 70 anni ed è composta da ben 70 reperti tra sculture, modelli, schizzi, disegni ed installazioni di grande interesse (molti dei quali esposti per la prima volta in UK), provenienti da collezioni pubbliche e private in tutto il mondo. E' suddivisa in varie sezioni tematiche: dagli primi lavori basati sulla scultura greca arcaica, alle sculture e ai muri magnetici, dalla serie dei 'Segnali' (alte antenne composte da uno o più steli di metallo fissati ad una piccola base e alle cui estremità sono posti oggetti metallici di vario tipo) alle sculture musicali: ogni possibilità di vincere l'attrazione terrestre diventa per Takis fonte e materia di lavoro.

Takis Londra

Takis installation view, Tate Modern, 2019. Photo: Tate Photography (Mark Heathcote)

Negli ampie sale della Tate Modern i visitatori si ritrovano immersi in un mondo quasi magico e surreale, una sorta di viaggio verso l'astrazione che sfida il magnetismo e la gravità terrestre, camminando all'interno delle foreste di sculture 'Signal', ascoltando i suoni fragorosi dei Takis's Musicales, ammirando la Silver Musical Sphere il suo famoso Gong (scultura musicale) ed altri oggetti magnetici ispirati ai radar e ai muri magnetici.

Takis

Fino al 27 ottobre 2019

Biglietto adulti £ 13.00

Aperta dalla Domenica al Giovedì dalle 10.00 alle 18.00
Venerdì e Sabato dalle 10.00 alle 22.00

Tate Modern

Bankside, London SE1 9TG

Informazioni Evento

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto