Rembrandt's Light: la mostra alla Dulwich Picture Gallery

VS Updated

Per celebrare i 350 anni della morte di Rembrandt, la Dulwich Picture Gallery di Londra presenta questo originale progetto espositivo dedicato al lavoro del grande artista olandese. Fino al 2 Febbraio 2020.

Mostra Rembrandt

Rembrandt's Light at Dulwich Picture Gallery. Lighting by ERCO. Photography by Gavriil Papadiotis

Il 2019 rappresenta certamente l'anno di Rembrandt con celebrazioni ed eventi culturali che si svolgono contemporaneamente in tutta Europa per ricordare il genio e l'unicità del pittore morto nel 1669. La Dulwich Picture Gallery, in particolare, ha messo in scena Rembrandt's Light, mostra unica ed innovativa che intende rivedere e rinnovare il modo in cui siamo soliti ammirare e interpretare le opere dell'incomparabile Maestro olandese. Il fulcro dell'esibizione è dato dagli spettacolari giochi di luce, che Rembrandt spesso utilizzava nei sui ritratti e grazie ai quali riusciva ad ottenere immagini naturali, dinamiche ed avvincenti.

Mostra Rembrandt's Light

Rembrandt's Light at Dulwich Picture Gallery. Lighting by ERCO. Photography by Gavriil Papadiotis

Rembrandt van Rijn (1606-1669) è stato uno dei più grandi pittori del Seicento in Europa. Figlio ed erede della tradizione naturalistica olandese e della pittura di genere, si è poi allontanato dalla descrizione minuziosa della realtà volgendosi ad un tipo di analisi interiore assolutamente nuova per il tempo in cui visse. Ha sempre utilizzato i contrasti di luce ed ombra, tipici della tradizione caravaggesca italiana, in funzione non simbolica ma psicologica; ciò che cattura la sua attenzione è la dimensione emotiva che una certa luce può suscitare e raccontare. Nelle sue opere, soprattutto nei ritratti, Rembrandt dimostra una capacità di acuta introspezione psicologica e una sicura padronanza dei mezzi tecnici.

Rembrandt van Rijn

Rembrandt's Light at Dulwich Picture Gallery. Lighting by ERCO. Photography by Gavriil Papadiotis

La mostra, organizzata dalla Dulwich Picture Gallery è la prima a essere curata da Jennifer Scott da quando è diventata Director della Gallery nel 2017; si sviluppa attraverso un percorso espositivo che copre un arco temporale di 20 anni della carriera di Rembrandt, dal 1639 al 1658: un periodo intensamente creativo e innovativo, tra i più prolifici e produttivi della sua vita, quando l'artista viveva nell'amata casa a Breestraat, nel cuore di Amsterdam (oggi Museo Het Rembrandthuis) e dipingeva nel suo straordinario studio, con una luce infusa e perfetta, grazie alla quale ha creato capolavori di eccezionale valore come The Denial of St Peter e The Artist's Studio.

Mostra Rembrandt Londra

Rembrandt van Rijn, The Denial of St Peter, 1660 © The Rijksmuseum

La mostra è composta da 35 reperti tra tele, dipinti, disegni e schizzi, (molti dei quali esposti per la prima volta in UK), accuratamente selezionati dai curatori, provenienti da collezioni pubbliche e private in tutto il mondo. E' suddivisa in varie sezioni che seguono l'evoluzione e l'innovazione dell'artista ponendo l'accento su differenti temi e tecniche della sua opera: dalla pittura di genere, ai dipinti della tradizione naturalistica olandese; dall'evocazione di stati meditativi, ai ritratti di introspezione psicologica; dall'illuminazione delle persone, alla creazione di momenti di grande impatto e drammaticità.

Tra le opere più importanti in esposizione citiamo tre delle più famose rappresentazioni di donne di Rembrandt: A Woman Bathing in a Stream, A Woman in Bed e Girl at a Window. Tra le tele presenti ne ritroviamo anche anche due provenienti della Gemäldegalerie di Berlino, accanto all'accattivante dipinto Philemon and Baucis in prestito dalla National Gallery of Art di Washington: tutte opere mai esposte in precedenza nel Regno Unito.

Mostra Dulwich Picture Gallery

Rembrandt van Rijn, A Woman bathing in a Stream (Hendrickje Stoffels?), 1654 © The National Gallery, London. Holwell Carr Bequest, 1831

Autoritratto Rembrandt

Rembrandt van Rijn, Self Portrait, 1642 Royal Collection Trust © Her Majesty Queen Elizabeth II 2019

L'allestimento delle gallerie è stato accuratamente progettato per incoraggiare e favorire momenti contemplativi e di riflessione, con un'illuminazione drammatica e un'interpretazione 'illuminante' della luce che immerge i visitatori nel mondo di Rembrandt. La Dulwich Picture Gallery per il progetto illuminotecnico della mostra si è affidata al pluripremiato direttore della fotografia, Peter Suschitzky, famoso per aver lavorato in film come Star Wars: The Empire Strikes Back e Mars Attacks!, ma anche come direttore della fotografia in undici film di David Cronenberg.

Rembrandt's Light

Fino al 2 Febbraio 2020

Biglietto adulti £ 16.50

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00
(Domenica dall 11.00 fino alle 17.00, chiuso il lunedì)

Dulwich Picture Gallery

Gallery Road, London SE21 7AD

Informazioni Evento

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto