1 1 1 1 1 Rating 4.50

Un'occasione imperdibile per entrare nel mondo fantastico della regista-attrice Rachel Maclean e scoprire la sua visione del nostro tempo. Alla National Gallery, dal 29 Novembre 2018 al 3 Febbraio 2019.

Rachel Maclean: The Lion and The Unicorn

Rachel Maclean, The Lion and The Unicorn, 2012 Digital Film. Commissioned by Edinburgh Printmakers and funded by Creative Scotland. Courtesy of the Artist © Rachel Maclean

Un'esplorazione e un'attenta analisi contemporanea dell'identità nazionale: questa mostra, che prende spunto da un video del 2012 dell'artista scozzese Rachel Maclean 'The Lion and The Unicorn' (animali simbolo del regno d'Inghilterra e di Scozia), assume un significato particolare e brilla di una luce irriverente sulle relazioni tra Scozia e Inghilterra. In un periodo storico e politico di grande incertezza, sull'onda emotiva della Brexit, il film e le installazioni della Maclean espongono eccellentemente lo stato di confusione che sta attraversando il paese immergendosi nel flusso politico e nell'incertezza del nostro tempo.

Mostra Rachel Maclean

Rachel Maclean, The Queen, 2013 Digital print on paper 50.5 × 40.5 cm Lent by Edinburgh Printmakers. Commissioned and published by Edinburgh Printmakers 2013. © Rachel Maclean

Rachel Maclean

Rachel Maclean, St George and the Monster, 2013 Digital print on paper 91 × 61 cm Lent by Edinburgh Printmakers. Commissioned and published by Edinburgh Printmakers 2013. © Rachel Maclean

Rachel Maclean è un'artista multimediale scozzese, nata ad Edimburgo nel 1987. I suoi film caustici, pungenti e oscuri analizzano con freddezza e lucidità i modi in cui la società plasma le identità collettive e individuali. Il suo stile distintivo combina maschere sgargianti, protesi grottesche e scenografie elaborate. Utilizzando film, video e fotografie, crea personaggi bizzarri, stravaganti e surreali che, pur appartenendo al regno della fantasia, rappresentano un tramite per poter scavare a fondo nel mondo della politica, piuttosto che nei problemi di identità e nelle ansie quotidiane che affliggono la società moderna. Indossando costumi colorati e make-up appariscenti, la Maclean interpreta di persona quasi tutti i ruoli presenti nei suoi film. Per la ricostruzione e la creazione delle location e dei set dei cortometraggi, utilizza sofisticate tecnologie informatiche e multimediali; inoltre prende in prestito l'audio e i testi da programmi televisivi o da note pellicole cinematografiche per ricostruire e riadattare ai propri scopi narrazioni e dialoghi con un tocco comico, ironico e spesso sarcastico.

Il film 'The Lion and The Unicorn' esplora la relazione tra due paesi attraverso la personificazione del leone e dell'unicorno, i simboli araldici dell'Inghilterra e della Scozia, riuniti nel 1603 nello stemma unico del Regno Unito. Giocando sulle sue radici vittoriane, ognuno dei personaggi è vestito con una magnifica parrucca coronata dalla testa dell'animale: il Leone (che rappresenta l'Inghilterra) è orgoglioso, arrogante e pieno di presunzione. L'unicorno (la Scozia), colorato e pieno di glitter, è avventato e ingenuo mentre consuma avidamente la sua porzione di Union Jack.

Mostra National Gallery Londra

Rachel Maclean, The Massacre, 2013 Digital print on paper 91 × 61 cm Lent by Edinburgh Printmakers. Commissioned and published by Edinburgh Printmakers 2013. © Rachel Maclean

Mostra Londra

Rachel Maclean, The Baptism of Clyde, 2013 Digital print on paper 61 × 45 cm Lent by Edinburgh Printmakers. Commissioned and published by Edinburgh Printmakers 2013. © Rachel Maclean

In contrapposizione ed in polemica con l'immagine iconica di Landseer, 'The Monarch of the Glen', uno dei dipinti animali più conosciuti al mondo, oggetto di una mostra parallela (sempre alla National Gallery), con questa esibizione Rachel Maclean riflette su importanti problemi di identità nazionale sollevando interessanti questioni, come gli inganni del capitalismo, lo sfruttamento, le trappole e i pericoli che si nascondono attualmente dietro lo scintillio della fama e del benessere.

L'opera iconica 'The Monarch of the Glen', costituisce il fulcro dell'omonima mostra, parallela a quella della Maclean: il famoso dipinto sarà esposto accanto ad altri lavori e disegni del pittore inglese Sir Edwin Henry Landseer, mostrando come egli abbia sviluppato un suo modo assolutamente personale nella rappresentazione del cervo come eroe. Per testimoniare il fascino duraturo del dipinto 'The Monarch of the Glen's, saranno esposte altre rappresentazioni dello stesso soggetto, tra cui spicca quella dell'ex artista associato Sir Peter Blake che fornisce la risposta e l'interpretazione dello stesso tema, da parte di un artista vivente.

Rachel Maclean: The Lion and The Unicorn

Landseer's The Monarch of the Glen

Fino al 3 Febbraio 2019

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
(Venerdì fino alle 21.00)

Ingresso gratuito

National Gallery

Trafalgar Square
London, WC2N 5DN

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto