1 1 1 1 1 Rating 5.00

La Tate Modern presenta la prima importante retrospettiva in UK dedicata al lavoro della grande artista russa Natalia Goncharova. Fino all'8 Settembre 2019.

Natalia Goncharova

Natalia Goncharova at Tate Modern, 2019. Photo: © Tate Photography (Matt Greenwood)

Un evento unico ed imperdibile alla Tate Modern per conoscere la vita e le opere di una delle artiste più versatili ed impegnate del XX secolo, leader delle avanguardie russe ed anticipatrice di nuove tendenze e stili in molti settori artistici grazie ad un approccio sperimentale e sempre innovativo nei confronti dell'arte e del design.

Mostra Natalia Goncharova

Natalia Goncharova (1881- 1962) Peasant Woman from Tula Province 1910 Oil paint on canvas 1035 x 730 mm State Tretyakov Gallery, Moscow. Bequeathed by A.K. Larionova-Tomilina 1989 © ADAGP, Paris and DACS, London 2019

Mostra Goncharova Londra

Natalia Goncharova (1881- 1962) Self-Portrait with Yellow Lilies 1907-1908 Oil paint on canvas 775 x 582 mm State Tretyakov Gallery, Moscow. Purchased 1927 © ADAGP, Paris and DACS, London 2019

Colta, versatile, brillante, di grande talento e cultura, Natalia Goncharova(1881 – 1962) è stata una figura importante nel panorama artistico russo ma anche europeo ed americano della seconda metà del XX secolo. Pittrice, scenografa e designer ha disegnato anche i costumi e le scenografie per i Balletti Russi di Sergei Diaghilev. Nel 1898 frequentò la Scuola di Pittura, Scultura e Architettura di Mosca e conobbe il pittore Michail Larionov, suo futuro compagno: insieme furono i principali animatori del gruppo 'Zolotoe runo' ('Vello d'oro'), a cui successivamente aderì anche un altro importantissimo esponente dell'avanguardismo russo: Kazimir Malevič che divenne poi il fondatore del Suprematismo. Nel 1906 partecipò ad una mostra di pittori russi organizzata da Sergej Djagilev al Salon d'Automne di Parigi e rivelò il suo interesse per la pittura degli Impressionisti, dei Fauves e per la tradizione figurativa del suo paese. Dal 1909 al 1911 si dedicò alla pittura sacra manifestando un grande interesse per le icone russe della tradizione religiosa ma successivamente, adottando i nuovi principi del Futurismo ed allontanandosi dalle esperienze artistiche francesi, diventò un'esponente di spicco del Raggismo. Senza mai abbandonare la pittura ha dedicato gli ultimi anni della sua vita alla decorazione teatrale ed all'illustrazione di libri.

Goncharova

Natalia Goncharova (1881- 1962) Cyclist 1913 Oil paint on canvas 780 x 1050mm State Russian Museum © ADAGP, Paris and DACS, London 2019

La Goncharova riscosse grandi consensi ed ebbe molto successo sin dall'inizio della sua carriera. A soli 32 anni si affermò come leader delle avanguardie russe con una grande mostra tenutasi a Mosca nel 1913. La sua produzione artistica era immensa, ampia e talvolta controversa. Ha sfilato per le strade di Mosca esibendo opere ispirate alla Body Art futurista e contemporaneamente ha creato dipinti religiosi monumentali. Ha preso parte al cinema d'avanguardia, ha sperimentato progetti per la decorazione di libri ed ha creato abiti per importanti case di moda sia a Mosca che a Parigi.

Mostra Tate Modern

Natalia Goncharova at Tate Modern, 2019. Photo: © Tate Photography (Matt Greenwood)

I curatori della mostra, organizzata dalla Tate Modern, in collaborazione con il Palazzo Strozzi di Firenze e l'Ateneum Art Museum di Helsinki, hanno cercato di illustrare e chiarire il processo creativo dell'artista e il suo costante impegno nei confronti dell'arte, del teatro, della letteratura e del cinema. L'esibizione è organizzata attraverso un percorso espositivo che copre un arco temporale di oltre 50 anni della sua lunga carriera ed è composta da circa 100 reperti tra dipinti, costumi, pezzi di scenografie, schizzi, libri, documenti originali, sculture e installazioni di eccezionale valore (molti dei quali esposti per la prima volta in UK), provenienti da importanti collezioni pubbliche e private europee. E' suddivisa in sezioni tematiche, ciascuna delle quali pone l'accento su temi e tecniche della sua opera e sulle diverse fonti di ispirazione: dall'arte religiosa, ai tessuti folk, dal cinema alle scenografie teatrali, dalle ultime tendenze del Modernismo al Raggismo.

Natalia Goncharova

Biglietto adulti £ 16.00

Fino all'8 Settembre 2019

Aperta dalla Domenica al Giovedì dalle 10.00 alle 18.00
Venerdì e Sabato dalle 10.00 alle 22.00

Tate Modern

Bankside, London SE1 9TG

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto