Kehinde Wiley: la mostra alla William Morris Gallery

VS Vincenzo Sebastiano Updated

La William Morris Gallery presenta una retrospettiva (gratuita) dedicata ai nuovi lavori di uno dei più importanti artisti americani contemporanei: Kehinde Wiley. Dal 22 Febbraio al 25 Maggio 2020.

Mostra Kehinde Wiley

Kehinde Wiley, Naomi and Her Daughters, 2013 © 2019 Kehinde Wiley. Courtesy of Stephen Friedman Gallery.

Non solo si tratta della prima mostra personale su Kehinde Wiley mai organizzata in UK, ma anche la prima a presentare esclusivamente ritratti femminili. La scelta del museo di Morris per ospitare l'esibizione nasce dal fatto che Wiley, per oltre quindici anni, si è ispirato agli iconici disegni floreali di William Morris per i suoi dipinti. Partendo dal suo interesse per la relazione tra il corpo umano e il decorativo, i modelli di Wiley sono raffigurati su sfondi floreali reinventati e rinnovati, spesso ispirati all'opera di William Morris.

Kehinde Wiley (Los Angeles, 1977) è un pittore statunitense, noto al grande pubblico soprattutto per i ritratti contemporanei di persone di colore, caratterizzati dal forte realismo e dalle pose eroiche, derivate dall'arte antica. La sua carriera artistica è iniziata infatti ritraendo uomini afro-americani di strada che rimandano, nella posa, ai modelli della statuaria classica. In seguito ha dipinto molti personaggi famosi, sempre di colore, unendo, nella rappresentazione pittorica, elementi della storia dell'arte con altri tratti dalla vita quotidiana contemporanea. I suoi soggetti sono spesso rappresentati su sfondi con temi decorativi (tra questi fiori di Morris) dalle tinte molto sgargianti. Nell'ottobre 2017 Wiley è stato incaricato di ritrarre Barack Obama per la Smithsonian National Gallery of Portraits, il museo di Washington dove sono conservati i ritratti ufficiali dei presidenti statunitensi. E' stato il primo pittore afroamericano ad esporre una propria opera nella galleria.

L'esibizione intitolata The Yellow Wallpaper, mostra una serie di nuovi ritratti di donne che Kehinde Wiley ha incontrato per le strade di Dalston e che offrono una nuova risposta visiva, una sorta di moderna copertina per l'acclamato libro The Yellow Wallpaper scritto dalla sociologa, scrittrice femminista e poetessa statunitense, Charlotte Perkins Gilman nel 1892.

Lo stesso Wiley ha definito The Yellow Wallpaper "un'opera letteraria che esplora i contorni della femminilità e della follia". Con questa mostra, partendo proprio dal libro della Gilman, Wiley cerca di rappresentare, attraverso un linguaggio decorativo ed accattivante, elementi dell'universo femminile americano, spesso in contrapposizione tra loro come l'oscurità, la gioia, il genere ed il passato, bellissimo o terribile che esso sia.

Il racconto della Gilman, presentato in prima persona, narra di una giovane madre affetta da depressione. Il marito e medico John ha preso in affitto una villetta per l'estate ma, chiusa nella camera da letto e costretta alla totale inattività per il bene della sua salute mentale, la narratrice diventa ossessionata dalla disgustosa carta da parati gialla della stanza, fino alla follia. Gilman scrisse questa storia per sensibilizzare le persone sul ruolo delle donne nella società, mostrando come la mancanza di autonomia sia dannosa per la salute mentale, sentimentale e fisica delle donne.

Nei nuovi ritratti di Wiley, qui esposti, ogni donna è rappresentata come un individuo autonomo, potente, aperto a nuove interpretazioni della vita: esse sono l'emblema di una grande forza all'interno di una società sempre più allo sbaraglio, ed incarnano una miriade di modelli che differiscono per classe sociale, status politico, religione, genere, razza e cultura.

Informazioni Evento

Kehinde Wiley: The Yellow Wallpaper
Dal
22 Febbraio 2020
Fino al
25 Mag 2020
Aperta dal Martedì alla Domenica dalle 10.00 alle 17.00
(Lunedì chuso)
La mostra è gratuita
Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto

Immagini

Kehinde Wiley, Naomi and Her Daughters, 2013 © 2019 Kehinde Wiley. Courtesy of Stephen Friedman Gallery.
Kehinde Wiley, Saint Jerome Hearing the Trumpet of Last Judgment, 2018 © 2019 Kehinde Wiley. Courtesy of Roberts Projects.

Altre mostre in corso a Londra

La Whitechapel Gallery di Londra dedica questa mostra al talento dei giovani artisti del nuovo millennio. Dal 6 Febbraio al 10 Maggio 2020.
Questa imperdibile mostra al Victoria&Albert Museum svela il passato, il presente e il futuro dell'automobile: guarda le immagini in anteprima! Fino al 19 Aprile 2020.
L'acclamato gruppo di design italiano Formafantasma protagonista della prima retrospettiva in UK in programma alla Serpentine Sackler Gallery di Londra fino al 17 Maggio 2020. La mostra è gratu...
L'Estorick Collection of Modern Italian Art presenta la prima retrospettiva in UK dedicata al lavoro dell'artista italiano Tullio Crali. Fino all'11 Aprile 2020.