1 1 1 1 1

'Something Resembling Truth' è il titolo della mostra in corso alla Royal Academy of Arts dedicata al talento di Jasper Johns, il grande maestro americano che ha cambiato il volto dell'arte del XX secolo. Fino al 10 Dicembre 2017.

Jasper Johns

Jasper Johns, Between the Clock and the Bed, 1981. Oil on canvas. 182.9 x 320.7 cm. Collection of the artist c Jasper Johns / VAGA, New York / DACS, London 2017. Photo: Jamie Stukenberg c The Wildenstein Plattner Institute, 2017

Si tratta della più completa retrospettiva mai allestita in UK (l'ultima risale a 40 anni fa) incentrata sul lavoro e sulle opere dell'artista, dalle origini fino ad oggi. La mostra, organizzata dalla Royal Academy of Arts in collaborazione con 'The Broad' (Los Angeles), si articola attraverso un percorso di oltre 150 opere, tra dipinti, sculture, disegni, schizzi e stampe, provenienti dalle più importanti collezioni internazionali (pubbliche e private).



Jasper Johns

Pittore, scultore, incisore statunitense, Jasper Johns è tra i principali interpreti del New Dada insieme a Robert Rauschenberg ma vicino anche ad altre correnti artistiche. Ha occupato una posizione centrale nell'arte contemporanea, sin dal suo esordio. La sua opera rappresenta un elemento di unione e sintesi fra il New Dada, la corrente artistica americana molto vicina al Nuovo Realismo francese e la nascente Pop Art. Verso la metà degli anni Cinquanta Johns si impose sulla scena artistica americana instaurando un nuovo rapporto tra immagine reale e dipinta; la sua attenzione è rivolta alla realtà del quotidiano e del banale e spesso inserisce gli oggetti di uso comune nelle sue opere, così come aveva già fatto nel Dadaismo Marcel Duchamp. Il rifiuto dell'Espressionismo Astratto lo portò a privilegiare gli aspetti formali e costitutivi dell'immagine e a ridurre al minimo la componente gestuale del proprio intervento stabilendo una nuova direzione, ben precisa, nel mondo dell'arte contemporanea.

Mostra Jasper Johns

Jasper Johns, Untitled, 1992. Encaustic on canvas. 199.4 x 300.7 cm. The Eli and Edythe L. Broad Collection c Jasper Johns / VAGA, New York / DACS, London 2017

I curatori della mostra, Roberta Berstein e Edith Devaney, in stretta collaborazione con Johns stesso, hanno riunito per la prima volta opere raramente esposte e comunque mai contemporaneamente (molte di esse addirittura mai viste precedentemente), che coprono un lungo arco temporale: ogni capitolo della lunga carriera di Johns (circa sessanta anni) è infatti qui rappresentato da opere iconiche e di grande significato che rivelano la continuità, ma anche i cambiamenti e le sperimentazioni che l'artista continua ad applicare al suo stile e al suo modo di fare arte. Durante gli anni Sessanta, ad esempio iniziò ad aggiungere nei suoi dipinti una serie di oggetti domestici accanto a stampe di figure umane. Gli anni Settanta sono dominati dal modello astratto denominato 'Crosshatchings'. Negli anni Ottanta e Novanta Johns introdusse una serie di immagini strettamente legate all'ambiguità della percezione e a svariati temi come la sessualità, la memoria e la contemplazione della morte. Da questo momento in poi l'artista iniziò a inserire nei suoi dipinti tracce, dettagli e riferimenti a grandi pittori del passato come Matthias Grünewald, Pablo Picasso e Edvard Munch. All'inizio del nuovo millennio Johns realizza una serie di quadri più 'concettuali', mentre al 2013 e al 2014 risalgono alcune opere qui esposte come 5 Postcards e Regrets che mostrano la vitalità e la produttività dei suoi ultimi lavori.

Mostra Jasper Johns Londra

Jasper Johns, Regrets, 2013. Oil on canvas. 127 x 182.9 cm. Collection of Marguerite Steed Hoffman c Jasper Johns / VAGA, New York / DACS, London 2017. Photo: c Jerry L. Thompson

La mostra su Jasper Johns alla Royal Academy of Arts di Londra è, insomma, un evento davvero imperdibile!!  

Jasper Johns: 'Something Resembling Truth'

Fino al 10 dicembre 2017

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso 17.30) Venerdì e Sabato fino alle 22.00 (ultimo ingresso 21.30)

Biglietto adulti £ 19.00 (£ 17.00 senza donazione)

Royal Academy of Arts

Burlington House
London, W1J 0BD

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto