1 1 1 1 1 Rating 3.25

I Am Ashurbanipal King Of The World, King Of Assyria, è il titolo della bellissima mostra che racconta la storia e le gesta del re della Assiria, Assurbanipal. Fino al 24 Febbraio 2019.

Mostra Ashurbanipal

I Am Ashurbanipal King Of The World, King Of Assyria, la mostra al British Museum

Assurbanipal, re dell'Assiria (668-629 a.C.), guerriero, studioso, fondatore di un vasto impero, uccisore di re, cacciatore di leoni e bibliotecario, ai suoi tempi era probabilmente l'uomo più potente sulla terra. Si è descritto come il Re del mondo e il suo regno ha segnato il punto più alto dell'impero assiro, che si estendeva dalle rive del Mediterraneo orientale fino alle montagne occidentali dell'Iran occidentale. Noto ai greci come Sardanapalo, figlio ed erede designato di Esarhaddon, viene descritto come ricco e potente, colto, capace di leggere e scrivere (dote rara fra i sovrani dell'epoca). Con lui l'Assiria raggiunse la massima estensione e floridezza culturale, grazie ai monumenti della capitale Ninive (in particolar modo il palazzo, con i celebri rilievi scolpiti), la costituzione della biblioteca reale (migliaia di testi letterari, lessicali e mantici babilonesi) e la conquista, sia pure temporanea, dell'Egitto.

Mostra Ashurbanipal

Assyrian Empire map: A map showing the extent of the Assyrian empire (in pink). Map produced by Paul Goodhead.

Fu Assurbanipal ad istituire a Ninive la prima raccolta dei testi in scrittura cuneiforme di cui gli Assiri avessero copia. La raccolta, ordinata per la prima volta secondo criteri classificativi sistematici (sia pur rudimentali), si distingueva dai disordinati depositi archivistici sino ad allora in uso; vi era custodito un corpus di testi (di cui molti sono oggi al British Museum e sono esposti in questa mostra) che spaziavano dalle raccolte di tradizioni astronomico-religiose alle ricerche sulla lingua sumera. Promosse anche la lavorazione artistica della pietra, sia nell'arte della scultura, sia nell'architettura. Ashurbanipal si è dimostrato degno e capace di proteggere il suo popolo attraverso dimostrazioni di forza, come la caccia ai leoni. Come molti sovrani del mondo antico, amava vantarsi delle sue vittorie in battaglia e di come spesso avesse brutalmente schiacciato i suoi nemici. La forza e la potenza del suo vasto e variegato impero non si basava però solo sul controllo attraverso la semplice forza bruta; Ashurbanipal ha usato costantemente le sue capacità di studioso, diplomatico e stratega per diventare uno dei più grandi sovrani dell'Assiria.

Mostra I Am Ashurbanipal

Discovery of Nimrud, Frederick Charles Cooper (1810 – 1880), Nimrud, mid-19th century, watercolour on paper © The Trustees of the British Museum

Nonostante il lungo e fortunato regno, la fine di Ashurbanipal è rimasta avvolta nel mistero. Poco dopo la sua morte l'impero assiro cadde, la capitale Ninive fu distrutta nel 612 a.C. e delle sue rovine si perse ogni traccia fino al 1840. Solo la loro riscoperta ha permesso agli studiosi di ricostruire un ritratto del potente e complesso sovrano.

Questa mostra racconta la storia di Ashurbanipal attraverso l'ineguagliabile raccolta di tesori assiri appartenenti alla collezione permanente del British Museum, ma anche grazie a prestiti rari provenienti da collezioni pubbliche e private in tutto il mondo. Sono esposti numerosi reperti che evocano (grazie anche a ricostruzioni multimediali) lo splendore del suo palazzo, con le spettacolari sculture, i sontuosi arredi e i giardini esotici.

Mostra I Am Ashurbanipal

Shamash-shumu-ukin and Ashurbanipal Stone stele depicting Ashurbanipal (right), shown with a ritual basket on his head with cuneiform inscription, South Iraq, Marduk temple (Babylon), 668BC – 665BC. His brother Shamash-shumu-ukin (left) carved with cuneiform inscription, South Iraq, Temple of Nabu (Borsippa), 668BC – 655BC © The Trustees of the British Museum

Tra le opere esposte ricordiamo i bellissimi bassorilievi scolpiti in cui veniva celebrata la figura del sovrano impegnato in vittoriose battaglie, in cermimoniali di corte o in battute di caccia (tra cui la famosa Caccia al leone). I rilievi si trovavano nel palazzo reale ed erano posti in sequenze ordinate a circa due metri e mezzo d'altezza, e accompagnavano il visitatore nel suo percorso all'interno della reggia. Un'importante sezione dell'esibizione è dedicata alle meraviglie della Biblioteca Reale fondata da Ashurbanipal: una ricchissima e preziosa collezione di migliaia di tavolette d'argilla e frammenti contenenti testi di ogni tipo datati intorno al VII secolo a.C.: la prima al mondo creata con l'ambizione di ospitare e raccogliere tutte le conoscenze del tempo in un'unica struttura. Da non perdere!!!!

I Am Ashurbanipal
King Of The World, King Of Assyria

Fino al 24 Febbraio 2019

Aperta dal Lunedì al Giovedì dalle 10.00 alle 17.30
Venerdì fino alle 20.30
Sabato e Domenica dall 9.00 alle 17.30

Biglietto adulti £ 17.00

British Museum

Great Russell Street,
London WC1B 3DG

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto