1 1 1 1 1 Rating 5.00

Un'incredibile retrospettiva dedicata ai ritratti di famiglia di uno dei più importanti artisti inglesi del XVIII secolo, Thomas Gainsborough. Alla National Portrait Gallery di Londra dal 22 Novembre 2018 fino al 3 Febbraio 2019

Gainsborough's Family Album

Mary and Margaret Gainsborough, the Artist's Daughters

Gainsborough's Family Album è il titolo della più importante e completa esibizione organizzata nel Regno Unito, dedicata esclusivamente ai 'Ritratti familiari' di Gainsborough; i curatori hanno riunito, per la prima volta, oltre 50 delle sue opere tra dipinti, disegni e miniature provenienti da illustri collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. Attraverso questi ritratti, la mostra ci fa conoscere la carriera di un artista unico ed originale che, grazie a un incredibile talento e a un metodo rigoroso, ha segnato profondamente l'arte britannica del XVIII secolo. I ritratti esposti sono stati realizzati in diversi periodi della sua carriera; i dipinti sono di differenti dimensioni ed includono capolavori noti in tutto il mondo, ma anche opere minori, meno famose, che non erano mai state esposte in Gran Bretagna precedentemente.

Mostra Gainsborough

The Artist with his Wife Margaret and Eldest Daughter Mary

Thomas Gainsborough

Mary and Margaret Gainsborough, the Artist’s Daughters, at their Drawing

I ritratti di famiglia sono un genere molto usato e presente nella pratica artistica moderna e contemporanea. Thomas Gainsborough è stato però il primo artista britannico a praticare regolarmente la pittura e il disegno di se stesso e dei suoi familiari. Attraverso le opere più amate e note, questa mostra esplora la sua carriera grazie ai ritratti familiari, fondamentali non solo per esprimere gli affetti ma anche per far progredire la sua carriera.

Thomas Gainsborough (1727 –1788) è stato un pittore inglese, noto soprattutto come ritrattista e paesaggista. Era famoso per la velocità alla quale dipingeva le proprie tele, attingendo direttamente dal vero, mediante l'osservazione della natura e rigettando categoricamente il freddo accademismo. Oltre che per i ritratti si è distinto come uno dei più singolari geni artistici britannici di paesaggi ed immagini di fantasia. La produzione pittorica di Gainsborough è scandita in tre periodi: quelli corrispondenti ai soggiorni in Suffolk e a Bath ed infine quello londinese. Tra le opere più note della giovinezza vi sono i ritratti di Joshua Kirby e della moglie e quelli non finiti delle figlie. A Bath il suo cambiamento di stile nel ritratto avviene grazie ad uno studio approfondito delle opere di van Dyck, come si può notare in 'The Boy Blue' del 1770. Nel 1774 si trasferisce a Londra, ottenendo sempre più consensi dalla famiglia reale, tanto che nel 1781 fu incaricato di dipingere il Re e la Regina.

I curatori della mostra hanno selezionato opere che rappresentano tutte le fasi della carriera dell'artista, dalla giovinezza fino alla maturità, raccontando la storia di un anonimo artista di provincia del XVIII secolo che in pochi anni raggiunse fama e fortuna notevoli, arrivando a dipingere i membri della famiglia reale. La mostra include una serie di opere che non sono mai state esposte in pubblico nel Regno Unito e riunisce per la prima volta i dodici ritratti superstiti delle figlie dell'artista.

Mostra ritratti Gainsborough

Mary and Margaret Gainsborough, the Artist’s Daughters, Playing with a Cat

Mostra Gainsborough Londra

Margaret Gainsborough, the Artist’s Wife, c 1777

Tra i dipinti esposti ricordiamo un quadro incompiuto che mostra Maria e sua sorella minore Margaret Gainsborough in posa con il loro gatto e un altro in cui le due ragazze corrono inseguendo una farfalla (1756). Bellissimo anche il doppio ritratto del 1770 che mostra le sorelle ormai come giovani donne nel periodo in cui il loro padre era all'apice della fama. Tra le opere più note in mostra citiamo ancora: The Artist With His Wife And Daughter (L'artista con la moglie e la figlia), in cui Gainsborough si è ritratto con la moglie Margaret e una bambina che si pensa sia la figlia Maria (1748); il noto Autoritratto del 1758 (che fa parte della collezione permanente della National Portrait Gallery) ed il bellissimo dipinto che raffigura la moglie dell'artista Margaret Gainsborough del 1777.

Concentrandosi su opere e documenti in parte inediti, la mostra offre chiavi di lettura alternative rispetto alla biografia ufficiale di Gainsborough, gettando uno sguardo nuovo sulla sua produzione artistica che consentirà al pubblico di compredere meglio la società britannica del XVIII secolo e le sue ralazioni con quella contemporanea.

Gainsborough's Family Album

Fino al 3 Febbraio 2019

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
(Giovedi e Venerdì fino alle 21.00)

Biglietto adulti £ 16.00 (£ 14.00 senza donazione)

National Portrait Gallery

St. Martin's Place,
London WC2H 0HE

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto