5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00

Alla National Gallery di Londra un'imperdibile mostra gratuita celebra il centenario della morte di Degas, una delle figure artistiche più innovative e creative dell'arte contemporanea. Fino al 7 Maggio 2018.

Mostra Edgar Degas

Women in a Theatre Box Hilaire-Germain-Edgar Degas about 1885-90 © CSG CIC Glasgow Museums Collection

L'esibizione dedicata a Edgar Degas, organizzata dalla National Gallery in collaborazione con la Collezione Burrell di Glasgow, offre una rarissima occasione di ammirare, gratuitamente, dipinti, pastelli e disegni quasi del tutto sconosciuti al grande pubblico, realizzati dal grande maestro francese.



Tutte le opere esposte alla National Gallery provengono dalla Collezione Burrell, probabilmente la più ricca raccolta di opere di Degas nel mondo. Sir William Burrell (1861-1958), armatore e filantropo scozzese, nel corso della sua vita ricercò ed acquistò una serie incredibile di pastelli realizzati da Degas in diverse fasi della sua vita; si tratta di opere raramente esposte e poco conosciute dal pubblico, che coprono quasi tutte le fasi della sua straordinaria carriera e che rappresentano alcuni dei suoi soggetti preferiti: il balletto, la corsa dei cavalli e il mondo privato delle donne, in casa e al bagno. L'intera collezione comprende oltre 9.000 oggetti tra arazzi, vetrate istoriate, sculture, disegni e dipinti che Burrell ha dotato alla città di Glasgow nel 1944.

Mostra Degas Londra

Promenade beside the Sea Hilaire-Germain-Edgar Degas about 1860 © Private collection 2000. Used by permission

Edgar Degas (1834-1917) è stato un pittore e uno scultore francese che ha sviluppato la sua formazione artistica nella solitudine, attraverso esperienze personali abilmente espresse grazie alla spontaneità con cui seppe descrivere la realtà quotidiana. Pur rientrando e frequentando spesso il gruppo degli Impressionisti, rimase ai margini del movimento e non modificò mai il suo metodo di osservazione nei confronti del paesaggio e della vita cittadina. Il procedimento con il quale ottiene tanta naturalezza è molto lontano da quello degli altri Impressionisti; egli infatti non dipinge en plein air, bensì al chiuso del proprio atélier, e non rifiuta il disegno preparatorio, né la tecnica della prospettiva: anzi, il disegno meticoloso e accurato è alla base della sua arte. Degas è stato uno dei più grandi innovatori artistici della sua età e, perseguendo una visione molto personale e differente da quella dei suoi compagni impressionisti, ha trovato nuovi modi, originali ed innovativi, per raffigurare la vita parigina moderna, sperimentando tecniche e materiali alternativi per disegnare, in particolare i pastelli, che ha spesso preferito ai colori ad olio, alle tempere e alla vernice.

Edgar Degas

The Rehearsal Hilaire-Germain-Edgar Degas about 1874 © CSG CIC Glasgow Museums Collection

I curatori della mostra hanno selezionato, tra le altre opere, una serie incredibile di venti disegni realizzati con i pastelli, raramente esposti e che, per la prima volta, hanno lasciato la Scozia dopo l'acquisizione nel 1944. Le opere esposte si caratterizzano per il taglio particolare dell'inquadratura (taglio fotografico o dall'alto). I tratteggi con i colori a pastello, sapientemente dosati sulle varie parti del disegno, conferiscono alle figure un morbido senso del volume e suggeriscono fonti differenti di illuminazione e di inquadramento prospettico.

La mostra offre chiavi di lettura alternative ed una visione unica e differente rispetto alle pratiche e alle tecniche pittoriche usuali di un artista complesso, intimo e raffinato, gettando uno sguardo nuovo sulla sua produzione artistica.

Drawn in Colour:
Degas from the Burrell

Fino al 7 maggio 2018

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 (Venerdì fino alle 21.00)

Ingresso Gratuito

National Gallery

Trafalgar Square
London, WC2N 5DN

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto