1 1 1 1 1 Rating 4.50
Continua fino a domenica 17 febbraio a Kensington Palace la mostra Diana: Her Fashion Story che celebra la vita, lo stile e l'eleganza della principessa Diana a vent'anni dalla sua tragica scomparsa.

Mostra Diana Londra

Diana Her Fashion Story - Room 3

La mostra, inaugurata il 24 febbraio 2017, offre ai visitatori la possibilità di 'entrare' letteralmente nel guardaroba di Lady D, la principessa più nota ed amata degli ultimi decenni, un'icona di stile che ha cambiato e reinterpretato il ruolo del vestire nell'etichetta di corte della famiglia reale. Sin dalle sue prime apparizioni pubbliche, nel 1981, Diana, principessa del Galles, ha catturato l'attenzione dei media di tutto il mondo non solo in qualità di membro della casa reale britannica ma anche come icona di stile e moda, 'trendsetter', mecenate e sostenitrice di meritevoli progetti di beneficenza.



Kensington Palace fu per oltre 15 anni la residenza reale a Londra della principessa ed è qui che è organizzata in maniera tematica questa imperdibile mostra divisa in differenti sezioni che illustrano cronologicamente l'evoluzione dello stile e del gusto della principessa, a partire dagli abiti più semplici e 'romantici' delle prime apparizioni (come quello a pois couture di Regamus), passando per quelli con maniche e spalline anni '80 per arrivare al glamour, all'eleganza e allo stile impeccabile e deciso degli ultimi anni della sua vita. I curatori hanno riunito una straordinaria collezione di capi, che includono sia gli abiti più eleganti da sera, indossati per gli impegni ufficiali negli anni Ottanta, sia i raffinati, freschi e moderni tailleur firmati da Catherine Walker che realizzò per Diana (negli anni Novanta) vestiti più classici e sobri per gli impegni di lavoro giornalieri. Highlights dell'esibizione includono capi unici, divenuti ormai icone di stile e moda, come la Emanuel blouse color rosa che Diana indossava per il ritratto ufficiale di fidanzamento (realizzato da Lord Snowdon nel 1981) e l'abito di velluto nero, firmato da Victor Edelstein usato in occasione del famoso ricevimento alla Casa Bianca in cui la principessa ballò con John Travolta.

A-Diana-Her-Fashion-Story-Room
B-Diana-Her-Fashion-Story-Room
C-Diana-Her-Fashion-Story-Room
D-Diana-Her-Fashion-Story-Room
E-Diana-Her-Fashion-Story-Room
F-Diana-Her-Fashion-Story-Room
G-Diana-Her-Fashion-Story-Room
H-Diana-Her-Fashion-Story-Room
I-Diana-Her-Fashion-Story-Room
L-Diana-Her-Fashion-Story-Room

Una sezione della mostra è dedicata alle interviste rilasciate da alcuni designer e stilisti che hanno realizzato per la principessa magnifiche creazioni sartoriali. Tra questi ricordiamo David Sassoon di Bellville Sassoon, che racconta storie inedite e racconti personali legati ai membri della famiglia reale; particolarmente interessanti sono alcuni aneddoti relativi ai segreti che si celano dietro il confezionamento di alcuni abiti, realizzati con l'aiuto e la partecipazione (negli schizzi e nei provini) della principessa stessa.

Così racconta Eleri Lynn, curatrice della mostra: 'Diana era consapevole dell'effetto che le sue scelte sartoriali potevano avere a livello diplomatico e del modo in cui la sua immagine poteva essere interpretata; oltre all'importanza che esse potevano rappresentare per il futuro degli stilisti da lei scelti e dell'industria della moda britannica. Per questo poneva estrema cura nella preparazione di ogni capo'.

Un evento imperdibile per tutti gli appassionati di moda e per gli amanti della Principessa Diana, ancora oggi nel cuore della maggior parte dei britannici, e non solo.

Diana: Her Fashion Story

Fino al 17 febbraio 2019

Biglietti: l'ingresso alla mostra è incluso nei biglietti di ingresso di Kensington Palace

KENSINGTON PALACE

Kensington Gardens
London W8 4PX

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto