5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00

La mostra al National Maritime Museum indaga sulla tragica e ancora misteriosa sorte di Sir John Franklin e del suo equipaggio, protagonisti di una avventurosa quanto drammatica spedizione alla ricerca del Passaggio a Nord-Ovest. Fino al 7 Gennaio 2018.

John Franklin

HMS Erebus in the Ice, 1846 © National Maritime Museum, London

L'esibizione è organizzata in collaborazione con il Canadian Museum of History (CMH) in partnership con l'NMM e Parks Canada, con il governo di Nunavut e con l'Inuit Heritage Trust: si tratta di un vero e proprio tuffo nelle tumultuose vicende che segnarono il destino della flotta di Sir John Franklin e del suo equipaggio, la cui morte rimane ancora oggi avvolta nel mistero.



Sir John Franklin (1786–1847) è stato un ufficiale, esploratore e scrittore inglese. Governatore della Tasmania, tra i fondatori della Royal Geographical Society, guidò come comandante della Royal Navy numerose esplorazioni nell'Oceano Artico. Nella sua ultima spedizione, volta alla ricerca del leggendario 'Passaggio a Nord-Ovest', morì, in circostanze ancora non molto chiare, assieme a tutto il suo equipaggio. Nel 1844 fu richiamato infatti a Londra per intraprendere una lunga e pericolosa spedizione, alla ricerca del mitico Passaggio Artico di Nord-Ovest: una rotta molto desiderata ed ambita che avrebbe permesso un percorso commerciale per le navi dall'Europa all'Asia molto più sicuro, facile e breve. Il governo britannico sperava molto in questo progetto e per questo organizzò in breve tempo una delle più grandi spedizioni navali che la nazione avesse mai inviato nella regione artica, sotto la guida di sir Franklin, capitano pluridecorato con grande esperienza navale. Egli partì da Londra il 19 maggio 1845 al comando di due navi, la Erebus e la Terror, e 129 uomini. I vascelli di Franklin vennero avvistati da una baleniera, per l'ultima volta, il successivo 26 luglio: si trovavano nella baia di Baffin. In base ai rapporti delle spedizioni organizzate alla loro ricerca (anche grazie alla determinazione della moglie di Franklin) si apprese che l'esploratore britannico e il suo equipaggio erano approdati nell'isola di Beechey, trascorrendovi l'inverno del 1845-46. Le navi Erebus e Terror, che avevano poi tentato di riprendere la rotta, furono bloccate dai ghiacci, in particolare tra l'Isola Victoria e l'isola di Re Guglielmo. Qui trovarono pian piano la morte oltre venti fra marinai e ufficiali, compreso lo stesso Franklin; i sopravvissuti abbandonarono le navi soltanto nella primavera del 1848, perendo però durante il percorso intrapreso a piedi verso sud.

Mostra John Franklin

HMS Erebus bell in situ © Parks CanadaThierry Boyer

Mostra National Maritime Museum

HMS Erebus illuminator in situ © Parks Canada Marc-André Bernier

Al Museo Navale di Greenwich sono esposti oltre 200 oggetti tra dipinti, disegni, diari, pagine di giornali, resoconti di viaggio, pezzi di arredo e reperti originali del tempo; molti di essi provengono ovviamente dalle superlative collezioni del National Maritime Museum e del Canadian Museum of History ma anche dai reperti che sono stati recuperati dal relitto dell'HMS Erebu (in mostra per la prima volta in UK), una delle navi naufragate, recuperata dai fondali marini solo nel 2014. Concentrandosi sui documenti e sui reperti originali ritrovati recentemente, la mostra offre chiavi di lettura alternative rispetto alla storia del tempo gettando uno sguardo nuovo sulla spedizione e cercando di capire cosa sia realmente accaduto ai suoi protagonisti.

I curatori hanno voluto porre l’accento soprattutto sull’importanza delle spedizioni geografiche del XIX secolo e sul grande fascino che i viaggi intercontinentali, soprattutto quelli verso il grande Nord, esercitavano sulla società vittoriana; la spedizione di Sir John Franklin a bordo dei vascelli reali Erebus e Terror, rappresentava in quegli anni la più grande speranza della nazione britannica di poter finalmente attraversare il mitico e impervio Passaggio a Nord-Ovest.

Death in the Ice
The shocking story of Franklin's final expedition

Fino al 7 gennaio 2018

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00

Biglietto adulti £ 12.00

National Maritime Museum

Park Row, Greenwich
London SE10 9NF

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto