1 1 1 1 1 Rating 3.33

La prima 'solo commission' in UK dell'artista e filmmaker americana Daria Martin va in scena alla Barbican Art Gallery di Londra. Dal 31 Gennaio al 7 Aprile 2019, ingresso gratuito.

Daria Martin

Daria Martin © Courtesy Maureen Paley, London

La mostra Daria Martin: Tonight the World, organizzata dalla Barbican Art Gallery in collaborazione con Wellcome, Fundación Almine y Bernard Ruiz-Picasso para el Arte e Maureen Paley (utilizzando i finanziamenti pubblici provenienti dall'Arts Council England) è parte della stagione artistica Life Rewired, organizzata dal Barbican nel 2019 che esplora il significato e la vita degli esseri umani in un mondo in cui ormai la tecnologia controlla e definisce ogni aspetto delle nostre esistenze.

Mostra Daria Martin

Daria Martin Tonight the World, 2019 anamorphic 16mm film transferred to HD 13.5 minutes © Daria Martin, courtesy Maureen Paley, London

Daria Martin è un'artista contemporanea e filmmaker americana di  livello internazionale; è nata nel 1973 a San Francisco e dopo aver studiato scienze umane a Yale, ha conseguito il Master in Belle Arti all'Università della California, a Los Angeles, nel 2000. Dal 2002 vive a Londra ed insegna, in qualità di professore di arte, alla Ruskin School of Art, presso l'Università di Oxford.

I film della Martin mirano a creare una continuità tra differenti tipologie di mezzi di comunicazione come la pittura, i video, la fotografia e la performance, tra persone e oggetti, e tra mondo interno e mondo sociale. Per il nuovo incarico in questo prestigioso spazio espositivo, l'eclettica e raffinata artista, alla sua prima mostra personale in uno spazio pubblico così importante a Londra, presenta un ambizioso programma combinato al cui interno, sullo sfondo di insolite installazioni artistiche, si susseguono video surreali, dialoghi e citazioni di ricordi andati. La Curve Gallery, lunga ben 90 metri, diventa il percorso preferenziale di un lungo viaggio, intimo e coinvolgente, che evoca visioni del passato e della memoria dell'artista e dei suoi cari.

Mostra Barbican

Daria Martin Tonight the World, 2019 anamorphic 16mm film transferred to HD 13.5 minutes © Daria Martin, courtesy Maureen Paley, London

Combinando tecnologia cinematografica e il computer gaming, la Martin crea un ambiente onirico e misterioso, in cui i visitatori possono conoscere e condividere i vivaci ricordi della sua nonna, un'artista riuscita a scampare alle atrocità dell'Olocausto. La Martin attinge a un vasto archivio, di oltre 10.000 pagine, in cui sono trascritti i diari dei sogni di sua nonna per un periodo di oltre 35 anni, raccolti inizialmente per le sue sedute di psicoanalisi. I sogni della nonna tornano spesso alla storia curiosa e traumatica della sua casa d'infanzia, una villa modernista, ancora oggi esistente, nella città di Brno in Cecoslovacchia. Entrando nello spazio espositivo, i visitatori sono subito accolti dalla proiezione di un film creato dalla Martin utilizzando la tecnologia del computer gaming, realizzato usando come sfondo un rendering della villa a Brno sopra citata. Un secondo film, girato con attori, propone una rivisitazione di cinque dei sogni più importanti, ambientati all'interno della casa; la Martin prevede che l'installazione possa rappresentare contemporaneamente un autoritratto, un ritratto del suo antenato, ma soprattutto un'esplorazione attenta del trauma intergenerazionale dell'Olocausto, della migrazione, della perdita e della resilienza.

Daria Martin: Tonight the World

Daria Martin Tonight the World, 2019 anamorphic 16mm film transferred to HD 13.5 minutes © Daria Martin, courtesy Maureen Paley, London

La mostra, come dichiarato dalla stessa artista, esplora una sorta di 'stanza sul retro', un archivio dei diari di un sogno perduto. L'installazione gioca e si integra perfettamente con la drammatica svolta planimetrica del grande muro semicircolare della 'Curve' che permette di intraprendere un viaggio cinematografico che si compone di successive 'rivelazioni'.

Daria Martin: Tonight the World

Fino al 7 aprile 2019

Apertura tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
(Giovedì e Venerdì fino alle 21.00)

Ingresso gratuito

BARBICAN Art Gallery

Silk St,
London EC2Y 8DS

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto