1 1 1 1 1 Rating 5.00

La Dulwich Picture Gallery presenta la prima grande retrospettiva dedicata al lavoro degli artisti della Grosvenor School of Modern Art di Londra. Dal 19 Giugno all’8 Settembre 2019.

Grosvenor School of Modern Art

© Dulwich Picture Gallery, London

Per la mostra estiva della galleria i curatori hanno puntato i riflettori su un breve ma intenso periodo, fondamentale e di grande ispirazione nei primi decenni del XX secolo, per la produzione di stampe ed incisioni in Gran Bretagna. La Grosvenor School of Modern Art fu fondata nel 1925 dall’incisore scozzese Iain Macnab nella sua casa al numero 33 di Warwick Square a Pimlico, Londra. Dal 1925 al 1930, l’artista Claude Flight gestì la scuola con Macnab e con lui e insegnò, tra le varie discipline, anche l’incisione su linoleum. La linoleografia è una tecnica di stampa artistica diretta, di immagini e grafiche su carta, cartone o stoffa mediante l’uso di una matrice ricavata per incisione da una porzione di linoleum adatto. La matrice può venire utilizzata per stampare diverse copie del progetto, fino a che non sia usurata.

Grosvenor School of Modern Art

Claude Flight, Speed, 1922, © The Estate of Claude Flight. All Rights Reserved, [2019] / Bridgeman Images/ photo Photo © Elijah Taylor (Brick City Projects)

La scuola svolse un ruolo chiave nella storia dell’arte moderna e divenne ben presto una forza trainante nella produzione di stampe moderne, in particolare quelle su linoleum. Gli studenti, tra i quali ricordiamo Sybil Andrews, Cyril Power, Lill Tschudi, Leonard Beaumont e William Greengrass, divennero famosi per le loro stampe iconiche, moderne e vibranti con cui tentarono di sostenere l’energia e lo spirito della vita londinese negli anni compresi tra le due guerre mondiali.

Grosvenor School of Modern Art

Cyril Power, The Eight, 1930, © The Estate of Cyril Power. All Rights Reserved, [2019] / Bridgeman Images/ photo Photo © Elijah Taylor (Brick City Projects)

Grosvenor School of Modern Art

Sybil Andrews, The Windmill, 1933, Photo Osborne Samuel, London/ © The Estate of Sybil Andrews

La scuola non aveva un curriculum formale e gli studenti in genere studiavano ciò che maggiormente attirava la propria attenzione. C’erano corsi diurni e serali: corsi di vita, lezioni di composizione e design, lezioni di storia dell’arte moderna. Frank Rutter ad esempio tenne il corso ‘Da Cézanne a Picasso’; la moglie di Macnab, la ballerina Helen Wingrave, dava lezioni di danza.
Pur non disdegnando le espressioni radicali ed i moderni valori del Futurismo, del Vorticismo e del Cubismo, la scuola di Grosvenor definì con chiarezza la propria interpretazione del mondo contemporaneo, attraverso elementi e segni ben definiti (tratti in parte anche dall’Art Deco), uno stile geometrico incisivo e una vivida tavolozza di colori che hanno contribuito con forza a definire il mezzo grafico della linoleografia.

Grosvenor School of Modern Art

Cyril Power, The Tube Station, c.1932, Photo Osborne Samuel Gallery, London/ © The Estate of Cyril Power. All Rights Reserved, [2019] / Bridgeman Images

La mostra, organizzata dalla Dulwich Picture Gallery, si sviluppa attraverso un percorso espositivo che copre il breve ma intenso arco temporale in cui gli artisti della scuola operarono e realizzarono stampe ed incisioni su linoleum. E’ suddivisa in varie sezioni tematiche, ciascuna delle quali pone l’accento sulle componenti chiave che costituiscono l’immaginario visivo, dinamico e ritmato della Scuola di Grosvenor: la velocità, il movimento, l’industria, il lavoro, lo sport, il tempo libero, ma anche sui materiali e sulle tecniche di lavorazione usate per la produzione delle stampe. Saranno esposti strumenti originali, blocchi di linoleum, differenti tipologie di inchiostri colorati, progetti, schizzi e studi preparatori che mostrano le moderne tecniche compositive con cui la scuola ha rivoluzionato il processo di stampa proponendo una personalissima vibrante e colorata versione del Modernismo.

Grosvenor School of Modern Art

Cyril Power, Whence & Whither, c.1930, Photo Osborne Samuel Gallery, London/ © The Estate of Cyril Power. All Rights Reserved, [2019] / Bridgeman Images

Grosvenor School of Modern Art

Lill Tschudi, Gymnastic Exercises, 1931, Photo Bonhams/ © The Estate of Lill Tschudi, courtesy of Mary Ryan Gallery New York.

Tra le opere più interessanti in esposizione ricordiamo un’immagine in movimento di un’auto da corsa che sfreccia sulla pista di Brooklands nel Surrey e diverse stampe che raffigurano i mezzi di trasporto di Londra ed in particolare i treni e le fermate della metropolitana. Nell’ambito della mostra, l’artista giapponese Nahoko Kojima, specializzata nei lavori con la carta tagliata, ha creato una scultura unica per l’atrio della galleria per rappresentare il potere della narrazione e del movimento delle stampe realizzate dagli artisti della Grosvenor School grazie alla tecnica della linoleografia.

Grosvenor School of Modern Art

Cyril Power, Speed Trial, c.1932, photo Osborne Samuel Gallery London / © The Estate of Cyril Power. All Rights Reserved, [2019] / Bridgeman Images

Cutting Edge: Modernist British Printmaking

Fino all’8 Settembre 2019

Biglietto adulti £ 16.50

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00
(Domenica dall 11.00 fino alle 17.00)
Chiuso il Lunedì

Dulwich Picture Gallery

Gallery Road, London, Southwark, Greater London SE21 7AD

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto