Botticelli Reimagined - Victoria and Albert Museum

VS Vincenzo Sebastiano Updated

Botticelli Reimagined: una delle mostre più interessanti del 2016, dedicata all'opera di Botticelli, tra i più grandi pittori di tutti i tempi e alla sua eredità fino ai nostri giorni. Fino al 3 Luglio 2016 al Victoria&Albert Museum di Londra.

La mostra Botticelli Reimagined a Londra

The Orchard, 1890 by William Morris, John Henry Dearle, Morris & Co. © Victoria and Albert Museum, London

Si tratta di una retrospettiva, la più importante dedicata a Botticelli in Gran Bretagna dal 1930, dedicata al rapporto tra il noto pittore fiorentino e altri artisti (anche contemporanei) che, osservando e ammirando le sue opere, sono stati influenzati da lui nelle generazioni successive. 

Sandro Botticelli (1445-1510) è stato il maggior esponente della pittura fiorentina del XV secolo. Ha interpretato il raffinato ambiente della corte dei Medici con opere sia a soggetto sacro che mitologico. Immerso nella cultura umanistica del suo tempo, manifestò un forte interesse per il mondo antico e, come pittore, fu straordinariamente abile nel disegno, per il quale prediligeva linee morbide e leggere, che davano un evidente contorno alle sue immagini. La sua pittura era finalizzata non a descrivere storie realistiche ma a comporre una bellezza idealizzata e malinconica: le forme sono delicate e leggere disposte in composizioni armoniose, la linea ha il sopravvento sui volumi e i colori sono ricchi di trasparenze.

Proprio per questi motivi i suoi celebri dipinti sono ben noti all'opinione pubblica mondiale e la sua influenza artistica e stilistica, anche se reinterpretata è tuttora ben visibile e riconoscibile nell'arte, nel design, nella moda e nel cinema. Tuttavia, nonostante la grande fama e importanza raggiunta nel corso della vita, Botticelli fu in gran parte dimenticato per più di 300 anni, fino a quando il suo talento non fu progressivamente riscoperto e definitivamente consacrato, a partire dall'inizio del XIX secolo.

In Botticelli Reimagined sono esposte oltre 50 opere originali di Botticelli accanto a quelle di numerosi artisti che hanno tratto ispirazione dal suo talento. La mostra copre un ampio arco temporale, che va dalla seconda metà del Quattrocento fino ai nostri giorni. Ogni dipinto esposto è stato sapientemente selezionato dai curatori per un indiscusso debito artistico nei confronti del pittore fiorentino. In questa esibizione possiamo notare infatti l'influenza di Botticelli nei quadri e nelle opere di molti artisti: dai Preraffaelliti come Dante Gabriel Rossetti, Edward Burne-Jones, William Morris fino a René Magritte, Elsa Schiaparelli, Andy Warhol e Cindy Sherman.

Il celebre quadro 'La Nascita di Venere' del Botticelli è probabilmente il dipinto che ha influenzato il maggior numero di imitazioni, copie e re-interpretazioni in tutti i tempi e in ogni area geografica del mondo; riferimenti alla Venere di Botticelli sono visibili praticamente ovunque: Ursula Andres nel film Dr NO, la Venere asiatica dell'artista Yin Xin, Lady Gaga nella copertina di un suo album, solo per citarne alcuni. La bellissima dea che esce da una conchiglia è ormai un'immagine potentemente radicata nella cultura popolare, nota anche a coloro che non conoscono o non hanno mai visto il quadro originale esposto alla Galleria degli Uffizi a Firenze.

La mostra esplora con attenzione i debiti stilistici e l'interpretazione personale dell'opera di Botticelli da parte di pittori ma anche scultori, designer, grafici, esponenti della moda, del cinema, del disegno, della fotofìgrafia, dell'arazzo e della televisione.



Botticelli Reimagined

Fino al 3 Luglio 2016

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.30
(Venerdì fino alle 21.30)

Biglietto adulti £ 16.50 (£ 15.00 senza donazione)

Victoria&Albert Museum

Cromwell Road, SW7 2RL, London



Vincenzo Sebastiano Testo di Vincenzo Sebastiano

Informazioni Evento

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto

Altre mostre in corso a Londra